Vicenza, a fine aprile in città Adunata Intersezionale degli Alpini

Vicenza, dal 22 al 24 aprile, si tingerà del Tricolore in occasione dell’Adunata Intersezionale degli Alpini: la prima delle cinque manifestazioni che le Sezioni Vicentine organizzeranno dal 2016 al 2020, per ricordare la grande tragedia della Prima Guerra Mondiale.

L’iniziativa porterà in città migliaia di penne nere provenienti da tutta la provincia. Con la Sezione di Vicenza (organizzatrice dell’evento) sfileranno anche le Sezioni di Bassano, Marostica, Asiago e Valdagno.
La celebrazioni inizieranno venerdì 22 aprile, alle 18, con un incontro culturale nella splendida cornice della Sala degli Stucchi del Comune di Vicenza. Nell’occasione sarà presentato un libro, scritto dal direttore del Museo del Risorgimento e della Resistenza, Mauro Passarin.
Seguirà l’inaugurazione delle mostre allestite per il Centenario della Grande Guerra: una nella Loggia del Capitaniato e le altre due in luoghi istituzionali diversi.
Sabato 23, alle 9.30, è prevista l’alzabandiera in Piazza dei Signori, con la deposizione di una corona d’alloro davanti alle lapidi della Torre Bissara. Un’altra corona verrà poi deposta davanti al Monumento “Le Otto Aquile”, a Monte Berico. Subito dopo seguirà l’inaugurazione del restauro della balaustra del Piazzale della Vittoria. Gli appuntamenti proseguiranno nel pomeriggio, in città, con la Santa Messa nel Tempio di San Lorenzo e la sfilata della Fanfara Storica di Vicenza, lungo il percorso che va da Piazzale San Lorenzo a Piazza dei Signori.
Nella stessa serata, alle ore 20.30, i cori delle cinque Sezioni si esibiranno nei teatri e nelle chiese di Vicenza e provincia ( Vicenza,Tempio di Santa Corona; Asiago, Teatro Millepini; Bassano del Grappa, Chiesa della SS Trinità; Chiampo, Auditorium Comunale; Lonigo, Chiesa Vecchia; Thiene, Opere Parrocchiali di San Francesco; Castelgomberto, Sala Parrocchiale del Cinema Lux).
Domenica 24, alle 8,30, la grande sfilata delle penne nere vicentine prenderà l’avvio da Via Legione Antonini e proseguirà per Corso San Felice, Viale Milano, Viale Roma fino a Piazzale Giusti. Le autorità terranno i loro discorsi nello spazio all’imbocco di Viale Dalmazia, davanti all’ ex bar Moresco. Al termine, i vessilli delle cinque Sezioni, i Consigli direttivi sezionali, con i gagliardetti, assieme alla bandiera del Comune di Vicenza, sfileranno per Corso Palladio fino alla Piazza dei Signori per l’ammainabandiera che decreterà la fine dell’Adunata.