Bilateralità

E.B.A.V.

E.B.A.V. è l’Ente Bilaterale Artigianato Veneto, nato nel 1989 su iniziativa delle Associazioni Artigiane del Veneto (Confartigianato Imprese, CNA, Casartigiani) e i Sindacati del Veneto (CGIL, CISL e UIL) allo scopo di promuovere lo sviluppo e il consolidamento nel Veneto delle imprese e del lavoro artigiano, erogando servizi dedicati alle aziende artigiane e ai loro dipendenti.
Per informazioni sui servizi E.B.A.V. è possibile consultare nel catalogo on line tutte le Schede Servizio con le specifiche e i requisiti previsti e i Moduli per fare la richiesta del contributo.

Di seguito sono disponibili gli scadenzari mensili:
Vedi scadenzario di aprile 2022
Vedi scadenzario di maggio 2022
Vedi scadenzario di giugno 2022
Vedi scadenzario di luglio 2022

Lo Sportello E.B.A.V. di Confartigianato Imprese Vicenza offre consulenza e assistenza alle imprese sui servizi proposti dall’Ente. Presso lo sportello è possibile presentare le domande di contributo riservate alle imprese con dipendenti (moduli di tipo “A”). Le domande di contributo firmate e complete degli allegati richiesti, possono essere inviate allo Sportello anche tramite email all’indirizzo: ebav@confartigianatovicenza.it 
I Dipendenti, per informazioni e la gestione delle loro pratiche (moduli di tipo “D”), dovranno rivolgersi agli Sportelli EBAV delle Organizzazioni Sindacali dei Lavoratori (CGIL, CISL e UIL). 
L’elenco degli Sportelli dipendenti è presente a questo link


SANI.IN.VENETO

SANI.IN.VENETO è il Fondo di assistenza sanitaria integrativa di origine negoziale del comparto artigiano veneto costituito nel 2013 da Confartigianato Imprese Veneto, le altre associazioni datoriali artigiane e le organizzazioni sindacali del Veneto (CGIL, CISL e UIL). 
Il Fondo assicura l’assistenza sanitaria per i lavoratori dipendenti delle imprese artigiane del Veneto, per i famigliari dei dipendenti e per i titolari, soci e artigiani anche senza dipendenti.
I contratti collettivi nazionali e regionali di lavoro di cui è firmataria Confartigianato prevedono l’assistenza sanitaria integrativa a carico delle imprese ed è completamente gratuita per i lavoratori dipendenti.
Possono iscriversi volontariamente al fondo anche i Titolari, soci e collaboratori delle imprese. 
Il fondo garantisce numerosi rimborsi e indennizzi per le spese mediche sostenute sia in strutture private che del SSN (convenzionate o meno con il Fondo).
Lo sportello SANI.IN.VENETO di Confartigianato Imprese Vicenza fornisce informazioni e consulenza sui piani di tutela offerti dal Fondo di assistenza sanitaria integrativa, con particolare riguardo al piano SANI IN AZIENDA rivolto ai titolari di impresa artigiana (con o senza dipendenti), soci e collaboratori e ai loro familiari.
Lo sportello riceve le richieste di rimborso delle spese mediche da parte dei lavoratori (e loro familiari) e dei titolari di impresa (e loro familiari).

I piani di tutela offerti dal Fondo:

  1. SANI IN VENETO – tutele per i lavoratori dipendenti, coniugi fiscalmente a carico e figli fino ai 2 anni.
    Per maggiori informazioni clicca qui
  2. SANI IN FAMIGLIA – tutele per i familiari dei dipendenti delle aziende artigiane.
    Per maggiori informazioni clicca qui
  3. SANI IN AZIENDA – tutele per gli imprenditori, soci, collaboratori e relativi familiari.
    Per maggiori informazioni clicca qui

EDILCASSA VENETO

È inoltre presente il punto informativo EDILCASSA VENETO per conoscere le forme di assistenza economica erogate dall’Ente e riservate alle imprese del settore edile. Visita il sito www.edilcassaveneto.it


CONTATTI

Per informazioni sui servizi e contributi erogati dalla Bilateralità dell’artigianato veneto è possibile rivolgersi allo sportello associativo ai seguenti recapiti:
Sportello EBAV – tel. 0444 168 446/425 – e-mail: ebav@confartigianatovicenza.it 
Sportello SANI.IN.VENETO – tel. 0444 168 446/425 – e-mail: saninveneto@confartigianatovicenza.it