SPORT

Striscia biancorossa. Trasferta d’alta quota a Bologna

Iniziato il campionato da ultimo della classe, il Vicenza si ritrova ad affrontare, nell’anticipo in casa del Bologna questo venerdì 27, una sfida in zona promozione, e dopo aver infilato cinque vittorie consecutive. Alzi la mano chi, appena qualche settimana fa, avrebbe potuto ipotizzare uno scenario del genere.

Striscia biancorossa. Una trasferta “significativa”

I tifosi non hanno buoni ricordi, quando si tratta di incrociare il Bari. E quindi la trasferta di questo sabato 14 in terra pugliese servirà anche a constatare se e quanto il Vicenza riuscirà a invertire una tradizione spesso negativa: portare a casa un risultato utile anche dal San Nicola equivarrebbe a confermare quello che tutti pensano, e cioè che quest’anno si respira un’aria davvero diversa da quella vissuta negli ultimi, stentati tempi.

Striscia biancorossa. Attenti alle “barricate” del Crotone

Ospitando in casa il Crotone, nell’incontro in programma questo sabato 21, il Vicenza ha l’occasione di tornare a far valere il “fattore Menti” in un incontro che presenta più di qualche insidia. Non deve infatti trarre in inganno la posizione di fondo classifica degli avversari, che qualche buona partita l’hanno disputata, e soprattutto c’è da tener conto che una squadra bisognosa di punti-salvezza, di norma, affronta le trasferte con un atteggiamento difensivista teso principalmente a “non” far giocare chi ha di fronte.

Striscia biancorossa. Con la Ternana una sfida tra “pari grado”

Il fatto curioso è che il Vicenza ha agganciato la zona playoff senza ancora poter disporre di un attaccante di ruolo da affiancare a Cocco. Solo in queste ultime giornate di mercato, infatti, si saprà se e chi arriverà, tenendo conto che nel frattempo Ragusa e Maritato sono entrambi sulla via del recupero – ovviamente non immediato – dagli infortuni che in questi ultimi mesi li hanno tenuti lontani dal terreno di gioco.

Striscia biancorossa.Bene così, ma occhio a una trasferta insidiosa

È vero che il Vicenza, nella vittoriosa serata al Menti contro il Brescia (2-0), è stato anche fortunato, viste le assenze di rilievo tra le fila degli avversari e le tante occasioni sprecate dalle “rondinelle”, ma si sa che la fortuna bisogna pure sapersela guadagnare. Per esempio, con l’assetto e l’atteggiamento dati da mister Marino alla squadra dopo la forzata uscita di scena per infortunio di Ragusa.