• Home
  • WEEKEND
  • CULTURA
  • Mossano, il FAI Giovani di Vicenza a Villa Montruglio Pigafetta Camerini

Mossano, il FAI Giovani di Vicenza a Villa Montruglio Pigafetta Camerini

Nonostante il caldo di questa torrida estate, la delegazione del FAI Giovani di Vicenza, capeggiata da Rita Francesca Grandi, ha organizzato una giornata nella Villa Montruglio Pigafetta Camerini.

L’obiettivo dell’Associazione era quello di far conoscere questo incantevole sito. Circa venti ragazzi volontari del FAI, molto bene organizzati, erano lì ad accogliere alcune centinaia di persone accorse in tutta la giornata. 
L’apertura, di primo mattino, ha coinvolto i visitatori fino a sera inoltrata. Numerosi i momenti culturali: dalle visite guidate al complesso Montruglio-Pigafetta-Camerini; all’esposizione di opere d’arte; al laboratorio didattico per bambini; al concerto corale di “Libera Cantoria Pisani”; a momenti di ristoro; al concerto Jazz monouche “Michele Prontera& TheGipsy Weddings”; ad una performance di danza moderna, a cura del gruppo Axel Sport “ Symphony”.
La Villa sorge su una piccola altura ai piedi Colli Berici, nei pressi di Mossano. Si giunge sul posto dalla Riviera Berica, salendo leggermente la strada privata  fino al grande parco secolare che si estende tutt’intorno. Arrivati nel grande prato antistante la Villa, dalla balaustra,  si apre un’incantevole vista sulla pianura verso i colli Euganei, il corpo centrale, invece,  dà le spalle ai Colli Berici. Un susseguirsi continuo di colline caratterizzano l’insieme paesaggistico.
Villa Montruglio-Pigafetta-Camerini è stata progettata da Antonio Pizzocaro nel 1680 e terminata dall’architetto Antonio Muttoni. La sua architettura rappresenta il momento di transizione tra il tardo Barocco Veneziano ed il Neoclassicismo. Inizialmente commissionata dalla famiglia Arnaldi su terreni dei Pigafetta, passò in seguito alla famiglia Salvi ed, infine, fu  acquistata dalla contessa Fanny Camerini, bisnonna degli attuali proprietari.