• Home
  • Pillole
  • Registro di carico e scarico rifiuti: che cos’è e chi è obbligato?

Registro di carico e scarico rifiuti: che cos’è e chi è obbligato?

Il registro di carico e scarico rifiuti è il registro in cui devono essere annotati i movimenti di carico e di scarico dei rifiuti. Deve essere tenuto per ogni sede operativa e costituisce, insieme al formulario, prova della loro tracciabilità, della loro produzione e del loro invio al recupero o smaltimento. Tale registro prima del suo utilizzo deve essere vidimato presso l’ufficio della Camera di Commercio territorialmente competente e conservato per tre anni dalla data dell’ultima registrazione.

COSA SI INTENDE PER CARICO E SCARICO?

Per movimento di carico si intende l’annotazione di qualsiasi rifiuto prodotto da parte dell’azienda, mentre per movimento di scarico s’intende la registrazione del formulario a seguito conferimento del rifiuto. L’azienda che produce i rifiuti deve annotare i movimenti di carico entro dieci giorni lavorativi dalla data di effettiva produzione degli stessi, mentre i movimenti di scarico devono essere annotati entro dieci giorni lavorativi dalla data di prelievo dei rifiuti da parte del trasportatore.

Perché deve essere tenuto il registro di carico e scarico?

La tenuta del registro dei rifiuti è un obbligo di legge previsto dall’articolo 190 del decreto legislativo n° 152 del 2006 e successive modifiche e integrazioni; serve a tenere la contabilità dei rifiuti e la sua compilazione puntale e corretta conservazione permettono all’azienda di aver una gestione controllata superando brillantemente eventuali controlli da parte delle autorità preposte evitando così di incorrere in sanzioni.

Chi è obbligato a tenere il registro rifiuti?

I soggetti obbligati sono i produttori iniziali di rifiuti pericolosi ma anche dei non pericolosi con più di 10 dipendenti, gli intermediari, le ditte di trasporto, recupero e smaltimento rifiuti.
Tale registro di carico e scarico rifiuti può essere gestito dai produttori stessi oppure tenuto tramite le Associazioni di categoria.

Confartigianato Vicenza dà ai propri soci la possibilità di tenere per loro conto il registro

Scrivi a ambiente@confartigianatovicenza.it o compila il form per maggiori informazioni

    Nome e Cognome *

    Email *

    Cell *

    Oggetto della richiesta *

    Il tuo messaggio *

    Inviando questo form, acconsento al trattamento della privacy e mi impegno a leggere tutte le condizioni di questo sito, indicate nella pagina web privacy.


    CONFARTIGIANATO IMPRESE VICENZA | Via Enrico Fermi,134 - 36100 Vicenza (Italia) | C.F. 80002410241 | REA VI-226266 | Tel. 0444.392300 | Fax 0444.961003 | Email: info@confartigianatovicenza.it | Pec: direzione.generale@artigiani.vi.legalmail.it | Privacy Policy | Cookie Policy | Informativa Privacy Infragruppo | Contenuti essenziali accordi di contitolarità | Copyright © FAIV