Lonigo, presentata la stagione teatrale autunno-inverno

Lonigo si prospetta sempre più un centro culturalmente molto vivace. E’ ancora in corso la rassegna “Postounico”che è già pronta la stagione autunno-inverno. E che stagione!
Il  cartellone si aprirà e si chiuderà nel segno dei grandi classici, passando per la commedia, gli adattamenti dai capolavori del cinema e le incursioni nella musica.
Un lavoro encomiabile del direttore artistico  Alessandro Anderloni che, con grande esperienza e preparazione, anche questa volta  sa offrire al pubblico una kermesse di alto valore artistico e culturale. Tutto avallato dal sindaco Luca Restello e da Manuela Bedeschi.
Gli attori sono autentici gioielli del panorama artistico italiano: Anna Maria Guarnieri, Giulia Lazzarini, Roberto Herlitzka, Franco Branciaroli. E registi come Pier Luigi Pizzi oltre ai talenti della scena contemporanea quali  Alessandro Serra a Geppy Gleijeses.
In cartellone, per la stagione 2019-2020, ci sono anche autori del calibro di Shakespeare, Čechov e Dario Fo. Inoltre adattamenti da capolavori del cinema di Frank Capra e Mario Monicelli, con un irresistibile Lello Arena. Infine il teatro musicale di un’artista amatissima e poliedrica: Marisa Laurito. Mai così tanti e tali nomi del teatro italiano sono stati insieme in una sola stagione a
Lonigo.
Il 6 novembre, in anteprima regionale, ad inaugurare il cartellone sarà Pier Luigi Pizzi che dirige Mariangela D’Abbraccio e Giulio Corso nel potente e spietato capolavoro di Tennessee Williams “Un tram che si chiama desiderio”.
Il 23 novembre approda un capolavoro comico internazionale degli ultimi anni, firmato da Mark Bell, con il titolo originale “The Play That Goes Wrong”.
 Il 7 dicembre Anna Maria Guarnieri e Giulia Lazzarini, guidate da Geppy Gleijeses, interpretano le tremende zie Abby e Martha del film culto di Frank Capra.
Il 21 gennaio Franco Branciaroli e Roberto Herlitzka  in “ Falstaff e il suo Servo”, spettacolo tratto dai testi di William Shakespeare e adattati da Nicola Fano e Antonio Calenda.
Il 15 febbraio “Mistero buffo” di Dario Fo e Franca Rame. A reinterpretarlo sarà l’allievo prediletto di Fo, Mario Pirovano.
Il 5 marzo sarà presentato il capolavoro di Mario Monicelli “Parenti e serpenti”, in un nuovo adattamento per il teatro, interpretato da Lello Arena.
Il 18 marzo  Concerto-spettacolo con Marisa Laurito in coppia con il cantante Charlie Cannon in “Sud and South”.
Il 18 aprile chiuderà la stagione teatrale  Alessandro Serra, regista de  “Il giardino dei ciliegi di Čechov”, un’opera spietata e poetica.
A completare il programma della stagione del Teatro Comunale saranno gli spettacoli fuori abbonamento: un ricco cartellone per i bambini e le scuole, il festival Generazione Teatro e il Marzo Musicale Leoniceno .
Classico, comico e musicale. Cosa si può desiderare di più? 
Informazioni sul sito http://www.teatrodilonigo.it