• Home
  • WEEKEND
  • SPORT
  • Striscia biancorossa. Traguardo più vicino, ma non bisogna mollare

Striscia biancorossa. Traguardo più vicino, ma non bisogna mollare

Un passo decisivo verso la salvezza: così va archiviato il successo colto dal Vicenza a Brescia (0-1) e giunto negli istanti finali “solo” su calcio di rigore, dopo aver creato – ma non realizzato – numerose occasioni da gol. Contrariamente a quanto ci si poteva aspettare, infatti, sono stati i biancorossi a condurre l’andamento della partita, nonostante il fatto che nell’occasione i padroni di casa si giocassero le ultime speranze per agguantare la zona playoff.

Meritati, dunque, i tre punti guadagnati dai ragazzi di mister Lerda che, come detto, rappresentano un bottino decisivo per raggiungere la meta, ma non definitivo. Se infatti il traguardo della permanenza in Serie B lo si può stimare da quota 48 in su, l’impresa richiede ancora uno sforzo nelle ultime tre partite in calendario, ovvero quella (impegnativa) al Menti di sabato 7 contro la Virtus Entella, poi la “calda” trasferta sul campo di una diretta concorrente quale è il Latina e, infine, la chiusura in casa ospitando un Perugia ormai “tranquillo”. Nulla va mai dato per scontato nel campionato cadetto, e dunque il compito del Vicenza è quello di mantenere alta la concentrazione, evitando la sensazione di essere già “arrivato”, anche se il traguardo ora è vicino. Un traguardo che metterebbe in sicurezza non soltanto il risultato sportivo della squadra, ma anche la società, il cui rafforzamento – con il previsto cambio di proprietà – è notoriamente subordinato proprio alla salvezza.