Tosca in concerto a Villa Pisani Bonetti di Bagnolo di Lonigo

In coppia con Ron incantò il pubblico di Sanremo. E la rassegna “Postounico” non poteva che trovare un palcoscenico altrettanto singolare per la voce di Tosca.
Il Festival della Musica e del Cinema nei luoghi dell’arte ha scelto, per il secondo concerto in cartellone, programmato per lunedì 25 giugno, alle ore 21.15, la suggestiva Villa Pisani Bonetti, a Bagnolo di Lonigo. Progettata nel 1541 da un giovane Andrea Palladio, la villa e la rinnovata barchessa ospitano eventi internazionali di cultura e arte contemporanea: è quindi il luogo ideale per proporre il progetto Appunti musicali dal mondo.
Spiega la cantante: «Si dice che, in un momento di sbandamento etico e sociale, l’unica ancora di salvezza siano proprio le nostre radici. Così quando mi sento persa e non vedo via d’uscita, sprofondo negli abissi delle tradizioni e mi sento al sicuro,  appartenente a qualcosa di più grande e, improvvisamente… sorrido!».
Il concerto è “racconto in musica” che passa da un fado portoghese a una ninna nanna russa, da un canto sciamano a quello dei matrimoni yiddish, da una ballata zingara alle tradizioni popolari napoletane, romane e siciliane, inframmezzando il tutto con le parole dei poeti del mondo. Con Tosca si esibiscono grandi musicisti quali Giovanna Famulari (violoncello, pianoforte, voce), Massimo de Lorenzi (chitarre), Fabia Salvucci (cori), Alessia Salvucci (percussioni).
Attualmente impegnata in un’intensa attività di live, Tiziana “Tosca” Donati esordisce all’inizio degli anni ’90, sotto la guida di Renzo Arbore, per poi avviare collaborazioni con autori e interpreti nazionali da Lucio Dalla a Renato Zero e Ivano Fossati. Carriera che, nel 1996, culmina con la vittoria a Sanremo interpretando il brano Vorrei incontrarti tra cent’anni nel quale duetta con Ron. Alla musica affianca la recitazione da protagonista di vari spettacoli teatrali.
Informazioni su www.lonigopostounico.it