MUSICA

Ritorna “Posto Unico”: Festival della musica in sei serate

7 luglio 2020
di Gilberto Padovan

Ritorna “Posto Unico”: Festival della musica in sei serate. Luoghi d’arte trasformati in palcoscenici unici. Quattro i Comuni coinvolti: Lonigo, città dove è nato nel 2016, e poi Arzignano, Alonte e Sarego.
Un viaggio musicale in diverse parti del mondo sulle note di artisti di rilievo internazionale. Questa iniziativa è nata grazie al Comune di Lonigo con il suo Teatro Comunale e la direzione artistica di Alessandro Anderloni.
La quinta edizione della manifestazione itinerante prevede quest’anno concerti nei mesi di luglio e di agosto.

“Vicenza in Lirica” 2019: sabato 31 agosto al Teatro Olimpico apertura nel segno di Gioachino Rossini con la “Petite Messe Solennelle” diretta da Michele Campanella. Sul palco anche Barbara Frittoli e Sara Mingardo. Lo spettacolo è già sold-out

Con un sold-out raggiunto già in prevendita, sarà la Petite Messe Solennelle di Gioachino Rossini ad aprire sabato 31 agosto alle 21, al Teatro Olimpico, la settima edizione di Vicenza in Lirica, il festival che fino al 15 settembre porterà nella città del Palladio concerti, opere ed eventi legati alla musica e al canto, al quale collabora anche Confartigianato Imprese Vicenza.

In partenza il festival “Settimane Musicali di Vicenza”

Parte la XXVIII edizione del Festival “Settimane Musicali di Vicenza”che si concluderà il 16 giugno. Quest’anno la direzione artistica è stata affidata  Sonig Tchakerian, celebre violinista italiana di origini armene, vincitrice di premi internazionali e titolare della classe di violino nell’ambito dei corsi di Alto Perfezionamento dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia in Roma.

“Vicenza in Lirica” 2020 nel segno di Vivaldi

10 gennaio 2020
di Ufficio Stampa Vicenza in Lirica

A pochi giorni dalla chiusura del bilancio 2019, in netta crescita, il direttore artistico di “Vicenza in Lirica”, Andrea Castello, annuncia i primi due titoli dell’ottava edizione del festival, attesi al Teatro Olimpico fra agosto e settembre: Juditha triumphans e L’Olimpiade di Antonio Vivaldi.

Duecento cantanti da tutto il mondo al Teatro Olimpico di Vicenza per la prima edizione del concorso internazionale “Voci Olimpiche”

Fotografie Ufficio Stampa Società del Quartetto

Più di duecento cantanti under 40 provenienti da tutto il mondo stanno popolando in questi giorni il Teatro Olimpico di Vicenza per la prima edizione del concorso internazionale “Voci Olimpiche” promosso da Fondazione Cariverona e realizzato dalla Società del Quartetto in collaborazione con il Comune di Vicenza.

Il Festival “Vicenza in Lirica” presenta la sua produzione 2019: “La diavolessa” di Galuppi e Goldoni. Giovedì 5 e domenica 8 settembre al Teatro Olimpico

Cresce l’attesa per il debutto, giovedì 5 e domenica 8 settembre alle 21 al Teatro Olimpico, de “La diavolessa”, commedia giocosa composta nel 1755 da Baldassare Galuppi su libretto di Carlo Goldoni, scelta come produzione 2019 dal festival Vicenza in Lirica, con Francesco Erle alla direzione dell’Orchestra barocca Vicenza in Lirica e la regia di Bepi Morassi.

Successo per “Tosca” all’Arena di Verona

Un momento dell'opera nella foto Ennevi

Quando si pensa a un palcoscenico dove poter sentire un’opera lirica con un totale coinvolgimento emotivo, la prima cosa che viene in mente è l’Arena di Verona, che è diventata, nel corso degli anni, la meta ambita degli appassionati di bel canto di tutto il mondo.

I Venerdì al Monte rendono omaggio a Louis Andriessen. Concerti con Cristina Zavalloni e Andrea Rebaudengo, giovani del Pedrollo e Milano Saxophone Quartet

Cistina Zavalloni (foto Barbara Rigon)

Sarà un raffinato e originale omaggio a Louis Andriessen – compositore olandese celebrato in tutto il mondo, nel 2019, per i suoi 80 anni – il filo conduttore della terza edizione de “I Venerdì al Monte”, rassegna dedicata alla musica contemporanea, promossa e sostenuta dalla Fondazione Monte di Pietà di Vicenza, con la direzione artistica di Filippo Furlan, il patrocinio di Comune di Vicenza e Confartigianato Imprese Vicenza e la collaborazione della Libera Cantoria Pisani e del Conservatorio “Arrigo Pedrollo” di Vicenza.