Da settembre un corso di educazione finanziaria per imprenditori artigiani

Promosso da Confartigianato Imprese Vicenza con Banca d’Italia

23 agosto 2022

Quattro percorsi formativi dedicati a “Scelte finanziarie e rapporti con le banche”. Quello che propone la Banca d’Italia, con la collaborazione di Confartigianato Imprese Vicenza, è un vero e proprio progetto di educazione finanziaria per artigiani e piccoli imprenditori con l’obiettivo di accrescere la cultura sull’argomento all’interno delle imprese per favorire un migliore dialogo con banche e altri intermediari.

“Già prima della pandemia e delle successive situazioni di criticità legate ai costi di materie prime ed energie, il rapporto delle imprese artigiane con gli istituti di credito, che in Veneto hanno conosciuto nuovi assetti, metteva le prime nelle condizioni di non percepire con chiarezza le scelte e le valutazioni delle seconde – spiega Luigino Bari, Delegato alle politiche sul Credito di Confartigianato Imprese Vicenza -. Quella della concessione del credito, ad esempio, è sempre stato un tema su cui Confartigianato Vicenza ha posto attenzione. Ma non solo, le condizioni bancarie applicate, la presentazione di un business plan aziendale ben fatto, sono altri argomenti che spesso le imprese da sole faticano ad affrontare. Da qui il supporto dell’Associazione e l’idea di questo percorso con Banca d’Italia che consente agli imprenditori di prendere dimestichezza con linguaggi e aspetti di quel mondo”.


CONFARTIGIANATO IMPRESE VICENZA | Via Enrico Fermi,134 - 36100 Vicenza (Italia) | C.F. 80002410241 | REA VI-226266 | Tel. 0444.392300 | Fax 0444.961003 | Email: info@confartigianatovicenza.it | Pec: direzione.generale@artigiani.vi.legalmail.it | Privacy Policy | Cookie Policy | Informativa Privacy Infragruppo | Contenuti essenziali accordi di contitolarità | Copyright © FAIV