Striscia biancorossa. A viso aperto contro il Cagliari

L’esperto Pazienza ritornato a centrocampo, in difesa Sampirisi chiamato a dividere la coppia centrale con Mantovani e Laverone schierato come terzino destro, un super-Giacomelli in attacco: sono state queste le mosse che hanno permesso al Vicenza di compiere il blitz vittorioso a Trapani (1-2) nel turno infrasettimanale, cogliendo un successo in grado di scacciare le ombre delle due sconfitte precedenti.

Se Marino, complice proprio il fatto di aver avuto nuovamente a disposizione Pazienza, ha saputo rimescolare le carte avvicinandosi alla formazione-tipo che aveva in mente a inizio campionato, va detto che anche i giocatori hanno dimostrato di voler spazzar via le perplessità destate dalle ultime apparizioni sfoderando una prova di sostanza, in grado di riportare la squadra in zona playoff. Se l’esito della trasferta siciliana ha avuto il suo effetto sulla classifica, altrettanto beneficio può arrecare al morale dei biancorossi, attesi nel posticipo serale di lunedì 2 novembre alla difficile prova sul campo del Cagliari, un terreno dimostratosi finora pressoché inespugnabile. Sarà una partita tutta da seguire, dal momento che anche la compagine sarda è costruita per fare gioco, per cui è lecito attendersi un match aperto, dove pure il Vicenza potrà dire la sua senza timori reverenziali nei confronti d’un avversario che palesemente punta all’immediato ritorno in serie A. E, come più di qualcuno ricorda, nella passata stagione proprio sul terreno del favoritissimo Bologna i biancorossi colsero uno dei loro più significativi successi…