Cosa cambia per le PMI con la Brexit? Il 4 febbraio un webinar da Confartigianato Imprese Vicenza

Per continuare a commerciare è necessario adattarsi a un nuovo contesto e a nuove regole

1 febbraio 2021

Cosa cambia per le Pmi con la Brexit? A questo quesito intende rispondere il webinar promosso da Confartigianato Imprese Vicenza per il prossimo 4 febbraio alle ore 15.00. L’appuntamento approfondirà i contenuti dell’Accordo di cooperazione tra l’Unione Europea e il Regno Unito sulle condizioni della futura cooperazione tra i due soggetti.

Parteciperanno all’incontro in diretta streaming i rappresentanti del Ministero degli Esteri, l’ICE, l’Agenzia delle Dogane e l’Ambasciata italiana a Londra.
Confartigianato ricorda che, l’accordo siglato il 24 dicembre scorso, istituisce una delle aree di libero scambio più avanzate al mondo. Sono stati evitati dazi e tariffe e un relativo aumento dei costi per molti prodotti. Una notizia molto positiva per le imprese essendo il Regno Unito il 5° Paese di destinazione dell’export. Tuttavia, l’accordo non riproduce le condizioni del Mercato Unico e dell’Unione Doganale e dal 1° gennaio il Regno Unito è diventato un Paese terzo con tutte le conseguenze del caso. Per continuare a commerciare è pertanto necessario adattarsi ad un nuovo contesto e a nuove regole. Il webinar illustrerà il quadro delle conseguenze della Brexit per le PMI italiane, fornendo elementi sulle azioni da intraprendere per prepararsi al meglio al commercio col Regno Unito. Interverranno: amb. Lorenzo Angeloni, Direttore Generale per la Promozione del Sistema Paese Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale; amb. Raffaele Trombetta, Ambasciatore d’Italia nel Regno Unito; Marcello Minenna, Direttore Generale Agenzia delle Dogane e dei Monopoli; Roberto Luongo, Direttore Generale ICE-Agenzia.
Le indicazioni per partecipare, e seguire, il webinar sono disponibili nel sito di Confartigianato Imprese Vicenza: www.confartigianatovicenza.it/estero
Sarà possibile seguire l’evento anche sulla pagina Facebook confederale.