Gli studenti dell’ITS RED di Vicenza al ‘lavoro’ su un progetto per la Venzo Stampi

L’esperienza d’incontro tra giovani e imprese conferma l’importanza di percorsi formativi che tengano conto delle esigenze di competenze qualificate delle imprese

16 febbraio 2022

Continua il percorso di Confartigianato Vicenza a sostegno degli ITS con azioni di collaborazione e sinergia coinvolgendo gli studenti all’interno delle aziende.

Gli Istituti Tecnici Superiori (ITS), in Veneto sono 9, consentono la specializzazione in diverse aree tematiche considerate strategiche per la crescita e lo sviluppo del Paese (efficienza energetica; mobilità sostenibile; nuove tecnologie della vita; nuove tecnologie per il Made in Italy; tecnologie innovative per i beni e le attività culturali e turistiche; tecnologie della informazione e della comunicazione). Nel sistema dell’offerta formativa quindi gli ITS rappresentano sempre più una realtà di primaria importanza per rispondere ai bisogni delle imprese in termini di risorse umane di elevato profilo. Le competenze in uscita sono infatti versatili e coerenti con le filiere produttive presenti sul territorio. Per specifici progetti, però, può risultare interessante utilizzare conoscenze che possono discostarsi dall’attività prevalente dell’aziendale per innovare o sviluppare aree sulle quali, fino a quel momento, si è posta poca attenzione.

È questo il caso del progetto nato dall’incontro tra gli studenti del corso “Marketing Manager” della Fondazione RED con la bassanese Venzo Stampi di Sandro Venzo (nonché presidente del Mandamento di Bassano). Quello del “Marketing Manager” è un percorso che consente di acquisire competenze commerciali, di promozione e comunicazione del brand e del Made in Italy, elementi fondamentali per proiettarsi in modo efficace sui mercati esteri.

Con l’obiettivo di rivedere la propria strategia di comunicazione aziendale la Venzo Stampi, azienda metalmeccanica, ha così avviato un’attività di open innovation con gli studenti del secondo anno dell’ITS RED. Un’opportunità che qualsiasi azienda può cogliere dando agli studenti la possibilità di essere ospitati in un contesto aziendale per l’analisi e l’aggiornamento dei processi, in questo caso di comunicazione. L’incontro è avvenuto in occasione del workshop finale dell’anno, suscitando entusiasmo tanto negli studenti che nell’imprenditore Sandro Venzo, che per la prima volta si è approcciato al mondo degli ITS.

Il primo passo è stato la visita all’azienda durante la quale Venzo, con il nipote Marco, ha fatto conoscere ai ragazzi i vari ambienti della realtà aziendale. Tornati in aula gli studenti si sono divisi nei vari campi dove, in base alle loro abilità, hanno iniziato a strutturare, una strategia di comunicazione, il tutto restando in contatto e confrontandosi sempre con l’azienda. I ragazzi hanno preso in carico la revisione del logo, lo sviluppo di un nuovo sito web, inoltre si sono proposti di aggiornare e ampliare la presenza sui social media dell’azienda. Oltre alla parte puramente comunicativa, i corsisti stanno inoltre progettando uno stand fieristico e pensando a come poter introdurre una sorta di “turismo aziendale”, per i clienti che visitano l’impresa. Un’esperienza che per i giovani dell’ITS RED rappresenta un’importante occasione per mettersi alla prova sperimentando concretamente cosa significhi prendere in carico una commessa e portarla a termine. 

Per il loro ‘compito’ i ragazzi sfrutteranno tutte le loro competenze, mettendo a frutto i diversi background da cui provengono, nel corso delle 28 ore di workshop. Il risultato finale sarà poi presentato il 7 marzo nella sede ITS RED Academy di Vicenza, nel corso di una lezione che vedrà ospite l’imprenditore-committente.

Un’occasione per il mondo aziendale, in questo caso di Confartigianato, e quello della formazione di incontrarsi e trarre beneficio dallo scambio reciproco di conoscenze, per accrescere la competitività del territorio.