Shopping d’arte al Museo Civico di Bassano: una proposta di eccellenza dell’artigianato artistico

21 luglio 2020

Cultura e artigianato, un binomio imprescindibile che si esprime nel progetto “Shopping d’Arte”, il Bookshop del Museo Civico di Bassano, dedicato alla valorizzazione e all’acquisto della manifattura artigianale del territorio.

Il progetto, a marchio ViArt, nasce dalla collaborazione tra Confartigianato, Mandamento di Bassano del Grappa, e il Museo Civico, Comune di Bassano del Grappa, per esprimere una sinergia tesa alla riqualificazione del Bookshop, ma anche alla proposta di prodotti rappresentativi della cultura produttiva locale e viene aperto al pubblico il 22 luglio data significativa per la Città di Bassano che celebra il suo ‘compleanno’.
Dopo una prima esperienza di esposizioni nel 2019 nel Bookshop del Museo, Confartigianato si è impegnata a sostenere e realizzare il nuovo layout dei locali e l’allestimento delle vetrine espositive. Oltre alle nuove vetrine per l’oggettistica in vendita, ci saranno due vetrine più grandi, utilizzate dalle imprese a rotazione, dedicate ai manufatti che esprimono il valore simbolico di ogni attività.
A fare da scenografia per ambientare, all’interno del Museo Civico di Bassano, gli scatti dei manufatti di 11 maestri dell’artigianato saranno le opere del Canova in un ideale collegamento tra lo scultore e l’artigianato artistico, per raccontare il significato culturale dei manufatti in vendita nella nuova esposizione del Bookshop.
“Con questo progetto aggreghiamo più interessi attorno a un unico scopo: promuovere la città, il territorio e le sue eccellenze produttive – commenta Sandro Venzo, presidente del Mandamento Confartigianato di Bassano del Grappa- . Da una nostra idea, che poneva in primo piano la valorizzazione delle molte aziende del settore artistico del territorio, ha così preso vita un progetto che intercetta anche le esigenze dell’Amministrazione Comunale e dei Musei Civici, ovvero quelle di promuovere turisticamente la città di Bassano, la sua realtà economica e culturale. Siamo orgogliosi
di questa iniziativa che, auspichiamo, possa diventare un esempio virtuoso di collaborazione tra pubblico e privato anche per altre realtà della provincia”.
Bassano del Grappa con il suo territorio è un luogo pregno di stimoli storici e culturali che si riflettono anche nelle produzioni artistiche artigianali pensate per il Bookshop del Museo. Gli articoli selezionati, infatti, rappresentano una manifattura artigianale di alta qualità basata su materiali e tecniche di lavorazioni che raccontano e contraddistinguono il territorio vicentino ed esprimono il Made in Italy nel mondo. Ogni prodotto è realizzato nelle botteghe artigiane in pezzi unici o in piccole serie.

GUARDA LE OPERE

Questi gli espositori

  • Ceramiche Dal Pra’ (Nove) che proporrà busti dai soggetti classici in ceramica multicolor;
  • Daniela Vettori (Vicenza – gioielli) che ha preparato una collezione flou in argento e pvc colorato;
  • Elmo & Montegrappa (Bassano del Grappa – penne stilografiche) che metterà in mostra tra le altre la stilografica della Collezione Antonio Canova in Edizione limitata;
  • Grafiche Tassotti (Bassano del Grappa – Stamperia, editrice, articoli di cartoleria e libreria) che esporrà un’elegante proposta coordinata di oggetti da scrittura, stampe e cartoline sul tema del Ponte di Bassano;
  • Laguna Maschere (San Pietro di Rosà) che proporrà segnalibro personalizzati a tema bassanese e veneziano realizzati a mano;
  • Laura Balzelli (Vicenza – orafa, designer e pittrice) che metterà in mostra gioielli realizzati in argento;
  • Lineasette  (Marostica) che proporrà oggetti realizzati in Gres Porcellanato Sabbiato;
  • Palladio Lifestyle (Brendola- pelletteria e accessori) che esporrà articoli in pelle con riproduzione dei disegni originali di Andrea Palladio;
  • Parise Giovanni Soffieria (Marostica – lavorazione vetro Pyrex) che presenterà bijoux dalle raffinate forme;
  • Zanolli Ceramiche Artistiche (Nove) che proporrà una linea in ceramica bianca che rende omaggio a Bassano creata per il Bookshop;
  • Busato Stamperia d’Arte (Vicenza) che per il Bookshop, il collaborazione con l’artista Galliano Rosset, ha realizzato tre stampe con tre soggetti di Bassano disponibili in nero, in marrone, a più colori.