NASCE IL SOCIAL NETWORK DI CONFARTIGIAANTO VENETO PER GUIDARE LE IMPRESE ARTIGIANE VERSO L’INTERNAZIONALIZZAZIONE

22/06/2010NASCE IL SOCIAL NETWORK DI CONFARTIGIAANTO VENETO PER GUIDARE LE IMPRESE ARTIGIANE VERSO L'INTERNAZIONALIZZAZIONEE' finalmente attivo http://www.postarisposta.it/, il giornale on line fortemente voluto da C.R.A.C.A, Centro Regionale di Assistenza per la Cooperazione Artigiana nonché braccio operativo della Confartigianato del Veneto, che da sempre si prodiga per incentivare l'internazionalizzazione e la cooperazione tra le imprese artigiane. Uno strumento innovativo e indispensabile quello di http://www.postarisposta.it/, che permette al mondo artigiano di informarsi e confrontarsi su un tema ostico e impegnativo come è quello di oltrepassare la frontiera con il proprio piccolo business per aprirsi ai mercati esteri.Paura, impreparazione, incapacità di quantificare l'investimento economico e di tradurlo in rendimento, poca conoscenza dei mercati esterni, poca padronanza delle lingue straniere sono alcuni dei blocchi che impediscono agli artigiani e alle piccole imprese di valutare l'opportunità. E allora ecco a confronto in modo semplice, diretto e chiaro esperti, imprenditori, accademici, economisti e gente interessata in grado di interagire e di trasformare il giornale web in un blog professionale coordinato da una redazione dedicata che conduce i fruitori attraverso la proposta e l'approfondimento di tutti i temi di cui l'internazionalizzazione si compone.Un giornale web dedicato a decine di migliaia di imprese, tra effettivi e potenziali esportatori: si calcola che solo in Veneto siano circa 10mila le imprese artigiane che già esportano, ma che numeri ben più elevati rappresentino quelle interessate a farlo. "Con questa iniziativa vogliamo dare un contributo originale all'internazionalizzazione delle nostre imprese artigiane che esportano, e che non hanno le conoscenze e la strutturazione robusta delle aziende di maggiori dimensioni" spiega Patrizia Pedone, presidente del Craca "ma soprattutto vorremmo offrire, a chi non ha esperienza di export: suggerimenti ed esperienze ad alto valore aggiunto. Un mezzo di contatto diretto ed immediato tra l'imprenditore e gli addetti ai lavori per avere indicazioni, canali informativi adeguati, risposte e soluzioni a piccoli e grandi problemi. Postarisposta ci permette inoltre -prosegue la Pedone- di monitorare istantaneamente le aspettative, i bisogni e anche gli umori degli artigiani e piccoli imprenditori".Tra gli esperti che già hanno dato il loro contributo il premio Nobel per l'economia Amartya Senn, il direttore di Unioncamere del Veneto Gian Angelo Bellati, il professore Universitario Stefano Micelli, il vicepresidente del Centro Estero Veneto Paolo Doglioni e poi tanti tanti imprenditori che hanno portato e porteranno le loro esperienze, dubbi, proposte, per contribuire a sviscerare le problematiche legate all'export."L'export è sempre stato uno dei punti di forza del sistema produttivo dell'artigianato veneto -spiega il presidente regionale di Confartigianato, Claudio Miotto-. E proprio ora che il made in Italy suona la carica anche in Europa con una crescita sostenuta e generalizzata verso tutti i paesi dell'area, il nostro progetto diviene ancora più strategico. Vogliamo infatti che questa realtà si rafforzi, se possibile. Ovviamente, ci devono essere le condizioni. E una della condizioni è la nascita e la crescita di una rete di competenze tra addetti ai lavori e operatori, per dare servizi all'internazionalizzazione delle piccole imprese". 

CONFARTIGIANATO IMPRESE VICENZA | Via Enrico Fermi,134 - 36100 Vicenza (Italia) | C.F. 80002410241 | REA VI-226266 | Tel. 0444.392300 | Fax 0444.961003 | Email: info@confartigianatovicenza.it | Pec: direzione.generale@artigiani.vi.legalmail.it | Privacy Policy | Cookie Policy | Informativa Privacy Infragruppo | Contenuti essenziali accordi di contitolarità | Copyright © FAIV