Archivio Autore

Il Mandamento di Noventa premia dieci aziende, socie da più di trent’anni, e quattro Pensionanti Benemeriti

Il Mandamento di Noventa ha rinnovato anche quest’anno l’appuntamento con la consegna dei riconoscimenti alle imprese iscritte all’associazione oltre trent’anni, e ai Pensionati Benemeriti. Ad aprire la cerimonia, ospitata nel nuovo padiglione Multifunzionale di Agugliaro, è stato il presidente del Mandamento, Riccardo Barbato, che ha ricordato come “oggi sia ‘un’impresa a fare impresa’ e per questo va un plauso a quegli imprenditori che con impegno e perseveranza continuano a portare avanti l’attività”.
Alla cerimonia non hanno voluto mancare il presidente provinciale di Confartigianato, Agostino Bonomo; il vicepresidente e presidente del Mandamento di Valdagno, Gianluca Cavion; l’assessore alle politiche del credito e presidente del Mandamento di Lonigo, Luigino Bari, che ha anche la carica di presidente Fidi Nordest; ; l’assessore alle Politiche del lavoro e della formazione e presidente del Mandamento di Bassano, Sandro Venzo; il presidente provinciale ANAP, Severino Pellizzari, e il presidente del Mandamento di Vicenza, Maurizio Facco.
Oltre, naturalmente, al sindaco di Noventa, Roberto Andriolo, erano presenti anche numerose le autorità: da Mattia Veronese, consigliere delegato in rappresentanza dell’amministrazione provinciale; al presidente della Cassa Rurale ed Artigiana di Brendola, Gianfranco Sasso; fino al Comandante della Guardia di Finanza di Noventa Gennaro Pietroluongo. Non sono voluti mancare poi, tutti i sindaci e gli assessori dei Comuni appartenenti al Mandamento.

Vicenza ha ospitato il contest Creative Hero (edizione primavera) che conta Confartigianato Imprese Vicenza tre i promotori

Tra i concorrenti il San Gaetano che si è aggiudicato un assegno di 500 euro

La finale di Creative Hero edizione primavera, il contest dedicato agli studenti delle scuole di grafica, è stata ospitata sabato (13 aprile, ndr) a Vicenza, nelle sale del Centro Congressi Confartigianato. Nata nel 2017, “Creative Hero” è un’iniziativa per giovani creativi ideata dall’Istituto Salesiano San Marco di Mestre, organizzata in collaborazione con Confartigianato Imprese Vicenza e, in particolare, con il Sistema Comunicazione dell’associazione provinciale.
La formula è quella di una maratona creativa, una settimana ricca di alchimia, fatta di tanti ingredienti: creatività, tecnologia, passione, amore per la grafica e la comunicazione, con gli studenti divisi in team pronti a sfidarsi a colpi di idee. La scalata alla vittoria si articola in due step: con la prima selezione si individuano i migliori progetti di ciascuna scuola partecipante, mentre la seconda decreta il “Creative Hero” a livello nazionale dopo un’ulteriore presentazione tra i vincitori della prima fase. La sfida parte con un colloquio in videoconferenza durante il quale le aziende, coinvolte come committenti, svelano le loro richieste ai candidati “eroi creativi”.
La prima novità di questa edizione primaverile è stata la partecipazione di scuole di Grafica provenienti da più aree d’Italia. Oltre ai ragazzi della Scuola grafica San Marco di Mestre hanno partecipato, infatti, gli studenti degli istituti San Gaetano di Vicenza, Scotton di Breganze, Pio XI di Roma, CFP di Ariccia e CFP di Bergamo.

Thiene: martedì 16 aprile lo Spazio Hub presenta in Villa Fabris un nuovo laboratorio articolato in tre appuntamenti

Riparte Spazio HUB, il progetto di Confartigianato Imprese Vicenza e dePlan realizzato con la collaborazione dei Comuni di Thiene, Breganze, Cogollo del Cengio, Marano Vicentino, Villaverla, Zugliano, con il contributo della Camera di Commercio di Vicenza. Martedì 16 aprile alle ore 19, in Villa Fabris a Thiene, verrà infatti presentato il nuovo laboratorio articolato in tre incontri, in partenza poi a maggio. Tre appuntamenti durante i quali si affronteranno temi quali: la definizione della propria idea d’impresa, per avere degli strumenti che permettano di chiarire le idee e trasformarle in possibili modelli di business; la valutazione della propria idea di impresa, per capire che effetto fa la propria idea attraverso i feedback di professionisti e partecipanti; la motivazione e la scelta che porta al fare impresa, per aumentare la chiarezza delle motivazioni personali a fare impresa e la consapevolezza dei rischi da affrontare nell’attivarsi in una dimensione imprenditoriale.

Lunedì 15 aprile a Lonigo nuovo evento per Facelook, percorso dedicato alle imprese del settore benessere

Prosegue “Facelook” percorso promosso da Confartigianato Vicenza e dedicato alle imprese artigiane del settore Benessere che, in nome della valorizzazione del look e della bellezza, hanno compreso l’importanza di curare la loro comunicazione on line. Conoscere gli strumenti di lavoro però non basta, servono le tecniche di utilizzo e, prioritariamente, un metodo e una strategia: è questa l’evoluzione che viene proposta per “Facelook 2019”, e uno dei temi chiave del percorso sarà la “customer experience”, ovvero come l’esperienza del salone o centro bellezza viene vissuta dal cliente. “Facelook 2019” accompagnerà gli operatori della bellezza dapprima a sviluppare la propria idea di comunicazione nel mondo digitale, quindi a realizzarla con l’aiuto di consulenti esperti e dei finanziamenti erogati alle imprese su progetti di innovazione digitale.

Creative Hero 2019 – Spring Edition

Sabato 13 aprile saranno decretati i vincitori del contest Creative Hero dedicato agli studenti delle scuole di grafica

Ritorna, con una nuova spring edition la gara per giovani creativi ideata dall’Istituto salesiano San Marco e che viene organizzata per la seconda volta in collaborazione a Confartigianato Imprese Vicenza, sistema Comunicazione. La formula del contest è quella di una maratona creativa, con gli studenti divisi in team pronti a sfidarsi a colpi di creatività. La scalata alla vittoria prevede due step: la prima selezione individuerà i migliori progetti di ciascuna scuola partecipante, mentre la seconda decreterà il Creative Hero a livello nazionale dopo un’ulteriore presentazione tra i vincitori della prima fase. La sfida parte con un briefing in videoconferenza durante il quale le aziende, coinvolte come committenti, sveleranno le loro richieste ai candidati eroi creativi.

I numeri del Fondo di Sviluppo per le aziende di Mussolente e Romano d’Ezzelino: finora “impegnati” 300mila euro

Successo del Fondo di Sviluppo per le aziende di Mussolente e di Romano d’Ezzelino istituito dalle Amministrazioni Comunali, da Centroveneto Bassano Banca, Confartigianato Imprese Vicenza e Fidi Nord Est. Sta infatti producendo i suoi frutti il “Fondo di sviluppo” a supporto delle aziende dei territori di Romano d’Ezzelino e Mussolente istituito nell’estate del 2018 con il meccanismo del Fondo di Rotazione per sostenere progetti industriali. Lo strumento permette alle piccole aziende di accedere in modo agevolato a prestiti di dimensioni medie allo scopo di incrementare la loro capacità economica e favorire così lavoro, occupazione e ricchezza.
Per dare testimonianza della validità della misura finanziaria, e promuovere questa possibilità verso tutte le imprese locali, si è svolto un incontro nella ditta Luisetto Cantieri srl di Romano d’Ezzelino prima azienda beneficiaria del prestito agevolato, utilizzato per un investimento su automezzi e ristrutturazione della sede. L’azienda specializzata in posa pavimenti conta un organico di 11 addetti tra titolari e dipendenti. Si tratta di una la tipica azienda artigiana a cui è destinato il Fondo grazie anche alla agevolazione importante dovuta all’abbattimento del tasso per intervento dei fondi delle Amministrazioni Comunali. “Abbiamo riscontrato dei vantaggi interessanti utilizzando questo finanziamento- spiega Marco Luisetto, uno dei soci, con Ivan Giaccon, della ditta Luisetto Cantieri- la procedura è stata rapida, ha avuto un costo molto competitivo, il finanziamento può essere utilizzato per più voci di spesa e soprattutto ci ha permesso di evitare l’utilizzo della liquidità aziendale necessaria alle altre attività del nostro lavoro. Devo dire che per una ditta in espansione come la nostra, è lo strumento ideale”.
Nei due Comuni di Mussolente e Romano d’Ezzelino sono operanti 704 aziende artigiane (su un totale di 1.928), realtà che occupano 2.298 addetti (su un totale di 9.477) e una popolazione di oltre 22 mila abitanti.