Archivio Autore

La bellezza è anche questione di stile. Imprenditori dei servizi alla persona a “Lezione di galateo” martedì 22 in Villa Godi Malinverni di Lugo

Comunicato 87 – 18 giugno 2021

Con Recharge, Confartigianato propone una serie di appuntamenti dedicati agli imprenditori del servizio alla persona, nella loro necessità di “ricaricare le pile” a seguito di anno complesso. Il periodo di incertezza e trasformazione, vissuto durante l’emergenza, ha infatti inciso nei gusti e nelle abitudini della gente, costringendo il parrucchiere o l’estetista a ripensare la propria attività e il modo di proporre i servizi. Chi cura il look delle persone sa quanto è importante ascoltare il cliente, assecondando non solo i trend del momento, ma sempre le richieste individuali e diversificate.

La sfida del PNRR: spendere bene dove serve. Incontro di approfondimento sulle ricadute su territorio e imprese del Piano

Comunicato 84  – 10 giugno 2021

Una ‘dote’ di 87miliardi di euro di potenziali investimenti per gli enti locali che saranno tra i protagonisti della modernizzazione del Paese accanto alle imprese, parte integrante e destinatarie delle scelte politiche istituzionali. Per capire meglio l’impatto del PNRR nei territori Confartigianato Imprese Vicenza ha promosso (ieri 9 giugno, ndr) un incontro di approfondimento del Piano, appuntamento rivolto anche ai sindaci e agli amministratori locali.
“Abbiamo a disposizione risorse economiche ingenti che non possiamo permetterci di sprecare. Per questo dobbiamo spenderle bene e dove servono. Le sei missioni del Piano hanno il pregio di essere ‘interconnesse’ e quindi di avere davvero una visione organica del Paese – spiega Gianluca Cavion, presidente Confartigianato Imprese Vicenza-. Il tessuto produttivo italiano è composto almeno al 98% da piccole e micro imprese che hanno saputo nel tempo adattarsi ai cambiamenti e devono ora essere realmente messe nelle condizioni di intercettare le risorse stanziate dal Piano. Il che significa anche evitare privilegi dimensionali o territoriali, non alimentare intermediazioni opache e verificare i risultati attesi”. 

Il punto sul Sistema Meccanica. Indagine sullo stato di salute del settore e prospettive

Comunicato 86 – 16  giugno 2021

La specializzazione è uno degli aspetti più analizzati nel mondo del lavoro, che non risolve però il problema delle vendite. Questi i presupposti di un’analisi che il Sistema Meccanica di Confartigianato Imprese Vicenza ha commissionato a GiPA Italia srl (società di ricerca e analisi di mercato creata nel 1986, presente in oltre 30 paesi). Obiettivo: capire attraverso un campione di aziende artigiane di Confartigianato Vicenza, come si pone in questo contesto la piccola imprenditoria vicentina del settore, che opera in un distretto industriale efficiente e in grado di attirare fornitori specializzati, offrire conoscenza specializzata e utilizzare lavoratori qualificati. La realtà distrettuale, che consente economie di scala e vantaggi dalla divisone del lavoro, può essere realizzata anche da piccole fabbriche e laboratori, purché ve ne sia un numero elevato nella stessa attività.  “In questo senso il modello vicentino si è evoluto nel tempo dando vita a un ibrido perché – spiegano Ezio Zerbato, presidente della Meccanica di Confartigianato Vicenza, e Maurizio Concato presidente provinciale della categoria Elettromeccanica – la provincia è un’ottima simbiosi tra piccole e medie aziende: il 10% ha un addetto; il 55% ne conta da 2 a 9; il 48% ha da 10 a 40 addetti.”