LA VALORIZZAZIONE DELLE PRODUZIONI AGROALIMENTARI ARTIGIANE E LA PROMOZIONE DEL TERRITORIO: L’ESPERIENZA DEL PARCO DELLE DOLOMITI DEL VENETO

_x000D_
_x000D_
_x000D_
_x000D_
_x000D_
_x000D_
01/06/2006_x000D_
Lunedì 5 giugno dalle 19.00 Serata "Wigwam" – Confartigianato del VenetoLA VALORIZZAZIONE DELLE PRODUZIONI AGROALIMENTARI ARTIGIANE E LA PROMOZIONE DEL TERRITORIO: L’ESPERIENZA DEL PARCO DELLE DOLOMITI DEL VENETO.Prodotti tipici: i sapori del Parco. Un territorio di qualitàIl territorio del Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi non è fatto solo di montagne, torrenti, boschi, piante ed animali unici, ma anche di prodotti tipici, oggi minacciati dall’industrializzazione e globalizzazione del settore agroalimentare, di produzioni artigianali tradizionali, spesso patrimonio solo di pochi anziani oppure di strutture turistiche elitarie di qualità. E qui sta la chiave del progetto: valorizzare questo binomio territorio-prodotti sotto l’aspetto turistico. Una promozione reciproca che faccia riscoprire al grande pubblico e renda "popolare" il piacere ed il gusto di assaporare cose buone i luoghi bellissimi. I prodotti agroalimentari costituiscono una sintesi perfetta del binomio uomo-natura e nel Parco sono numerosi i cibi che vantano una lunga tradizione produttiva e che traducono in sapori unici le peculiarità ambientali di queste montagne. Per promuovere l’area del Parco nel suo complesso, costituito da valori naturalistici e storici, ma anche culturali ed antropici, è nato il progetto "carta qualità": una serie di criteri in base ai quali si assegna il logo del Parco ai prodotti alimentari ed artigianali e ai servizi turistici che garantiscano uno standard minimo di qualità e rispettino precisi criteri di tutela ambientale. A questo progetto hanno aderito tra i primi alcuni alimentaristi artigiani della zona aderenti alla Confartigianato del Veneto. Artigiani che, attraverso la loro esperienza, sono primi ambasciatori oltre che testimoni privilegiati di un processo di rivalutazione delle tradizioni e del mangiare genuino legati al rilancio del territorio. E’ il caso del liquorista Massimo Pellizzaroli e suo papà sig. Giuseppe titolari della Liquori Frescura di Bribano, come della Pasticceria di Roberto Garbujo a Feltre, oppure della Gelateria da Gimmy solo per citarne alcuni.In particolare con i primi due sarà possibile approfondire le finalità, la valenza ed i progetti futuri di questa esperienza in una serata anche di degustazioni che si terrà:LUNEDI’ 5 GIUGNO p.v. CON INIZIO ALLE ORE 19.00 alCIRCOLO "WIGWAM" AD ARZERELLODI PIOVE DI SACCO (PADOVA) (in via Porto, 8)Il liquorificio Frescura presenterà i suoi cavalli di battaglia: il Barancino (prodotto che si fregia del logo del Parco), la Grappa al cumino, la grappa-grappa, l’amaro Cortina, la grappa aromatica al ginepro e il liquore dolce alle mele. Tutti rigorosamente realizzati in modo artigianale!la pasticceria Garbujo presenterà invece tre prodotti tipici del luogo insigniti con il logo del parco: la fregolotta alle noci, la polentina feltrina e la torta alla birra pedavena.

CONFARTIGIANATO IMPRESE VICENZA | Via Enrico Fermi,134 - 36100 Vicenza (Italia) | C.F. 80002410241 | REA VI-226266 | Tel. 0444.392300 | Fax 0444.961003 | Email: info@confartigianatovicenza.it | Pec: direzione.generale@artigiani.vi.legalmail.it | Privacy Policy | Cookie Policy | Informativa Privacy Infragruppo | Contenuti essenziali accordi di contitolarità | Copyright © FAIV