Associazione dei Comuni Area Berica. Prosegue l’attività dell’agenzia di sviluppo

Luigino Bari (Confartigianato) nel Consiglio Direttivo che lavorerà sui progetti

24 marzo 2022
di Andrea Fontana

Associazione dei Comuni Area Berica, si è ritrovata a Villa Gazzetta lo scorso 22 marzo a Sossano la neonata associazione presieduta da Eugenio Gonzato, sindaco di Villaga, per proseguire il percorso iniziato formalmente il 15 dicembre scorso con la sottoscrizione del Protocollo d’Intesa al quale ha aderito anche Confartigianato Imprese Vicenza per la creazione di un organismo, previsto dalla legge 2 del 2020 della regione Veneto, che ambisce ad essere protagonista nello sviluppo strategico dell’area e soprattutto di essere pronto a beneficiare degli eventuali fondi previsti dal P.N.R.R.

L’obiettivo dell’incontro, oltre condividere il rendiconto economico 2021 e previsionale per il 2022, è stato quello di analizzare assieme ai sindaci e alle associazioni di categorie i prossimi passi e soprattutto i filoni di intervento sui quali si andrà a produrre la progettazione e la successiva realizzazione di azioni mirate per una forma di pianificazione delle politiche di sviluppo su un territorio vasto che coincide con l’Intesa Programmatica d’Area (I.P.A.).
Un passaggio importante è stata la costituzione del Consiglio Direttivo composto da alcuni sindaci e soprattutto una rappresentanza delle Associazioni di categoria che dovevano esprimere due nominativi.
Il costante rapporto di collaborazione da sempre instaurato ha permesso di comune accordo di segnalare Luigino Bari per Confartigianato e Raimondo Riu per Apindustria come le persone che siederanno nel Consiglio Direttivo fin da subito con la possibilità di prevedere una rotazione annuale con le altre associazioni e questo è sicuramente un segno di grande coesione tra le varie parti del mondo produttivo del commercio e dell’agricoltura.
Il momento più costruttivo saranno soprattutto i tavoli tecnici che verranno attivati per costruire concretamente i progetti che andranno presentati e finanziati.
L’associazione dei Comuni ha già individuato tre strategie principali, frutto di un’attenta analisi delle esigenze del territorio, sulle quali si concentreranno gli interventi per un’Area Berica che sia:

  • Digitale e Accogliente
  • Verde
  • Comunità

e su questi filoni tutte le pubbliche amministrazioni e i portatori di interessi hanno una grande opportunità quella di realizzare progetti concreti che devono produrre risultati.

Gli ambiti individuati sono:

  • Digitalizzazione della PA, del Sistema produttivo e delle Abitazioni
  • Identità territoriale: Turismo e Cultura
  • Economia circolare ed agricoltura sostenibile
  • Energia rinnovabile, mobilità e viabilità sostenibile
  • Efficienza energetica e riqualificazione di edifici pubblici e privati
  • Tutela del territorio e della risorsa idrica
  • Istruzione
  • Lavoro
  • Famiglia, Comunità e Terzo settore
  • Salute: politiche territoriali sanitarie e sociali

Sarà una sfida stimolante per tutti ed una opportunità da poter cogliere anche dai rappresentanti artigiani del territorio interessato: Riccardo Barbato (Noventa), Luigino Bari (Lonigo), Ivano Carli (Barbarano) e Maurizio Facco (Vicenza), pronti a poter dare il proprio contributo su temi e progettualità che interessano il proprio settore di appartenenza con lo spirito di reciproca collaborazione che sta caratterizzando il lavoro svolto finora.

Foto di Marcok / it.wikipedia – Opera propria, CC BY-SA 3.0