VicenzaOro21: un’edizione all’insegna della ripartenza

Zen (Confartigianato): “Abbiamo rilevato una affluenza importante di visitatori e buyer dall’estero”

22 settembre 2021 – di Sara Ferretti

Le eccellenze della produzione orafa del Made in Italy sono state protagoniste della fiera VicenzaOro21 appena conclusasi. Soddisfazione e ottimismo sono i commenti più ricorrenti a valle della chiusura dell’edizione di settembre che è stata la prima occasione di ritorno in presenza dopo il lungo periodo di stop dovuto alla pandemia.

Giudizi sostenuti soprattutto dai numeri che hanno ampiamente superato le aspettative: l’affluenza ha infatti raggiunto l’80% rispetto all’edizione del 2019, con una presenza di buyer esteri che ha superato il 30% del totale dei visitatori. Dati, quelli appena citati, che destano fiducia per una edizione di gennaio ancora più soddisfacente per l’intero comparto.
“Abbiamo rilevato una affluenza importante di visitatori e buyer dall’estero, guidata principalmente dall’Europa e dal Medio Oriente, ma con afflussi anche da Israele, Nord Africa e Stati Uniti – commenta Onorio Zen, presidente della categoria Metalli Preziosi di Confartigianato Imprese Vicenza -. Contrariamente alle aspettative, gran parte dei visitatori era in fiera con un concreto intento di acquisto e infatti abbiamo ricevuto diversi ordinativi. Queste premesse –conclude Zen- ci rendono fiduciosi nel prevedere un consolidamento degli ottimi risultati per la prossima edizione di gennaio”.


CONFARTIGIANATO IMPRESE VICENZA | Via Enrico Fermi,134 - 36100 Vicenza (Italia) | C.F. 80002410241 | REA VI-226266 | Tel. 0444.392300 | Fax 0444.961003 | Email: info@confartigianatovicenza.it | Pec: direzione.generale@artigiani.vi.legalmail.it | Privacy Policy | Cookie Policy | Informativa Privacy Infragruppo | Contenuti essenziali accordi di contitolarità | Copyright © FAIV