Vicenza: parte la mattina di sabato 20 lo Space Apps Challenge NASA. Quasi 200 giovani in Basilica per una sfida lunga 48 ore.

Prende il via sabato mattina (20 ottobre, ndr) alle ore 8.00 la seconda edizione vicentina di Space Apps Challenge. Ad organizzare la più grande competizione di idee a livello mondiale promossa e ideata dalla NASA, l’agenzia spaziale americana, è Confartigianato Vicenza, affiancata dal Consolato Generale degli Stati Uniti a Milano e Comune di Vicenza, con la collaborazione con ESA, il patrocinio dalla Regione Veneto, e il supporto di MISTI Mitaly, Itas, Ebav, Interplanet, EBAV e Redder.

Il 20 e 21 ottobre quindi in Basilica Palladiana e per 48 ore consecutive, saranno impegnati quasi 200 giovani per produrre soluzioni “open source” sui sei temi proposti dalla NASA.
Sempre sabato 20 in mattinata i “concorrenti” avranno la possibilità di assistere al collegamento in streaming da Roma con Luca Parmitano, nuovo comandante dell’ISS- Stazione Spaziale Internazionale. Altra novità è il coinvolgimento, grazie all’impegno della co-direttrice del Programma MITaly Serenella Sferza, di un gruppo di ricercatori italiani (e non) del Massachusets Intitute of Technology di Boston che presenteranno ai partecipanti di Vicenza i loro studi legati allo spazio.

Le squadre vincitrici saranno proclamate domenica 21 verso le ore 17.00