• Home
  • News
  • Prima pagina News
  • Confartigianato, dal Mandamento di Vicenza un grazie pubblico agli imprenditori al lavoro da oltre 40 anni

Confartigianato, dal Mandamento di Vicenza un grazie pubblico agli imprenditori al lavoro da oltre 40 anni

La cerimonia ieri sera in Fiera per la consegna del riconoscimento a una sessantina di artigiani

30 ottobre 2021

Si è svolta ieri in Fiera a Vicenza la cerimonia di consegna del “Premio Fedeltà Associativa 2021” promosso dal Mandamento di Vicenza, un riconoscimento a quegli artigiani che sono in attività da oltre 40 anni e che per lo stesso periodo di tempo hanno deciso di avere Confartigianato accanto nel loro cammino imprenditoriale.

Palpabile l’emozione dei quasi 60 premiati (quelli del 2021 ai quali si sono aggiunti quelli del 2020) perché non capita tutti i giorni di ricevere un riconoscimento direttamente dalle mani del Sindaco del comune dove ha sede l’azienda.

“Nel Mandamento di Vicenza sono attive 7.358 aziende artigiane (pari al 25.5% del totale imprese) che occupano 18.867 addetti (ovvero il 15,6% del totale occupati). Questi momenti associativi rappresentano quindi occasioni preziose per far conoscere alla società civile, e alle istituzioni, la laboriosità di queste imprese che nel corso degli anni hanno saputo creare ricchezza per sé, per i loro collaboratori e per il territorio in cui operano”, ha commentato il presidente del Mandamento, Maurizio Facco, che assieme ai componenti di giunta mandamentale ha voluto fortemente questa premiazione essendo saltata l’edizione 2020 a causa della pandemia da Covid19.

L’appuntamento in Fiera è stato perciò un momento sentito e coinvolgente, reso ancora più solenne dalla presenza di numerosi sindaci. A nome di tutti i colleghi è intervenuto Matteo Celebron, in delega del Sindaco di Vicenza, Francesco Rucco, che si è detto orgoglioso di ospitare nel proprio Comune l’appuntamento annuale di Confartigianato Imprese Vicenza.

Maurizio Facco

“Il premio di Confartigianato a 60 artigiani che operano da 40 anni nel Vicentino è un riconoscimento cui l’amministrazione comunale si associa con grande ammirazione – ha commentato Celebron-. Il tessuto produttivo costituito dalle imprese, in particolare quelle artigiane, rappresenta infatti l’identità più profonda del nostro territorio. È la nostra storia. Ed è per questo che nei lunghi mesi funestati dalla pandemia il Comune ha cercato ogni strada per stare vicino a questo mondo, consapevole che le difficoltà degli artigiani e dei piccoli imprenditori corrispondono alle difficoltà di un’intera comunità. Ora che registriamo i primi segnali della ripresa, la tenacia e i sacrifici di chi ha saputo portare avanti la propria attività per quattro decenni sono il miglior esempio a cui guardare per ripartire”.

Non hanno voluto mancare all’appuntamento il presidente provinciale di Confartigianato Imprese Vicenza, Gianluca Cavion, e alcuni componenti della giunta esecutiva. E proprio il presidente, nel ringraziare le imprese quale esempio di continuità, ha evidenziato la caratteristica principale di questi imprenditori: la tenacia, che ha permesso loro di superare difficoltà, ostacoli e imprevisti, affidandosi alle proprie capacità, innovandosi e adattandosi rapidamente alle nuove esigenze di mercato. Qualità che, durante la cerimonia, si sono potute apprezzare nella presentazione delle storie imprenditoriali dei premiati, storie dalle quali è emerso anche un profondo legame con la famiglia e la comunità a conferma di quei valori sociali e comunitari che da sempre caratterizzano gli artigiani.
“Per tutti questi motivi i premiati sono un eloquente esempio per i giovani di quante soddisfazioni, professionali e umane, possa dare il mondo dell’artigianato”, ha concluso Facco.

Matteo Celebron, Maurizio Facco e Gianluca Cavion

Ecco le imprese premiate divise per Comune di appartenenza:
Altavilla Vicentina: Auto Dal Bosco s.n.c. Di Dal Bosco Paolo e Giacomo (autofficina), Marini Autogas s.r.l. (autofficina)
Arcugnano: Dal Lago Ruggero (autoriparatore)
Bolzano Vicentino: Cantieri Nord-Est di Barbieri Silvio & Claudio s.n.c. (cantieri navali per la costruzione di imbarcazioni a vela), Gatto Graziano (escavazioni per l’edilizia), Giacomello Diego (riparazione di motoveicoli e bicilette), Termoidraulica Faccio Dario & Claudio s.n.c. (impianti termoidraulici)
Brendola: Lavorazioni Meccaniche Balbo s.r.l. (tornitura a controllo numerico), Salone Capelli d’Autore di Castegnaro Sonia & c. s.n.c. (acconciatore)
Bressanvido: Copimec srl (fabbricazione di strutture metalliche)
Caldogno: Carlagi Cartotecnica s.r.l. (legatoria), Cason ar s.r.l. (meccanica), De Pretto Moto s.r.l. (commercio all’ingrosso e al dettaglio di parti e accessori per motocicli e ciclomotori)
Camisano Vicentino: Borgo Antonio (carrozziere), Enotecnica Pillan s.r.l. (costruzione e riparazione di attrezzature e macchine agricole e enologiche), Fratelli Bortolaso s.a.s. di Bortolaso Fiorenzo & c. (fabbricazione di opere in legno e falegnameria), Grafica Corma s.a.s. di Corradin Fabio & c. (tipografi e stampatori), Pastecceria Gardellin Giovanni & c. s.n.c. (pasticceria), Peroni Franco (impresa edile)
Creazzo: Dental Gamma di Sartori Mauro e Schenato Stefano s.n.c. (odontotecnico), Paolucci Lorenzo (autotrasportatore)
Dueville: F.A.E. s.r.l. (meccanica), F.lli Zancan di Zancan Giovanni & c. s.n.c. (produzione di serramenti), Fucina Artistica di Tiziano Matteazzi (fabbricazione di opere metalliche), Pesavento Martino e figli s.n.c. (produzione di mobili in legno e arredo), Rinetti Giuseppe (impresa edile)
Gambugliano: Marzari Sergio (installazione impianti elettrici)
Isola Vicentina: Ceola Antonio (dipintore)
Montecchio Precalcino: Anapoli Giobatta srl (autoriparatore meccanico), Termoidraulica F.lli Dal Molin s.r.l. (termoidraulico)
Monticello Conte Otto: Autofficina da Berto di Chimenton Giovanni & c. s.n.c. (autofficina), Carrozzeria Iride di Cappellari Silvano & c. s.n.c. (carrozzeria), D.C.B. Sole Asfalti s.r.l. (costruzione di strade e autostrade), Mobilificio Barcaro di Barcaro Cristian e Devis s.n.c. (fabbricazione di mobili)
Pozzoleone: Officina 2R s.r.l. (autofficina), Tubocart s.r.l. (fabbricazione di carta)
Quinto Vicentino: Impresa Costruzioni Edili di Forestan Ezio, Mario & figli s.r.l. (impresa edile), Ometto Serramenti di Ometto Valerio (produzione di serramenti), Telelux di Merlo Loris (installazione di impianti elettrici), Tipografia Editrice Peretti di Peretti Michele & c. s.n.c. (tipografia)
Sovizzo: Carrozzeria Futura s.n.c. di Simonato Imerio & c. (carrozziere), Mauriello Domenico (dipintore), O.M.B. di Benetti s.r.l. (meccanica)
Torri di Quartesolo: Miotto Claudio (odontotecnico)
Vicenza: AG Coiffeur uomo di Girardi Antonio (acconciatore), Campanella s.r.l. (metalli preziosi), C.I.E.M. di Borgo Maurizio (assemblaggio parti elettromeccaniche), Fotoceramica Sartori Augusto & figli s.n.c. di Sartori Simone (foto su ceramica e vetro), I Casarotto s.n.c. di Casarotto Valter e Diego (acconciatori), Istituto di Estetica Velka s.n.c. di Dalla Valle Beatrice e Fantin Gabriella (estetica), Lavorazioni Marmi e Graniti s.n.c. di Ciman Antonio e Luciano (lavorazione marmo), Marangoni Antonio (acconciatore), P.L.R. Elettronica s.n.c. di Pomaran Mirco e Pontirolli Gianfranco (installatori impianti elettrici), Piccolo Dionisio (fotografo), Pizzolato Doriana (acconciatore), Rappo Orlando (odontotecnico), Tipolitografia Pavan s.n.c. di Pavan Franco & c. (tipografia e stamperia).

Artigiani Pensionati
Valentino Marchesin di Sandrigo
Claudio Bedin di Arcugnano.