Torna Facelook percorso dedicato alle imprese del settore benessere

Primo evento di presentazione lunedì 4 febbraio alle Distillerie Poli

Torna anche quest’anno “Facelook” percorso promosso da Confartigianato Vicenza e dedicato alle imprese artigiane del settore Benessere che, in nome della valorizzazione del look e della bellezza, hanno compreso l’importanza di curare la loro comunicazione on line per farsi conoscere meglio dal pubblico di riferimento. Sono tanti gli operatori di bellezza che popolano il web con la loro pagina Facebook o un sito internet, attraverso i quali raccontano con immagini, descrizioni, e a volte anche “tutorial”, tutta la loro professionalità. Ma comunicare non basta: bisogna saperlo fare in modo “strategico”. Lo hanno ben compreso le trentacinque imprese del settore che nel 2018 hanno seguito i workshop organizzati proprio all’interno del progetto “Facelook” scoprendo i segreti per un utilizzo efficace dei social, le tecniche di “storytelling” e “neuromarketing”, i trucchi per raggiungere il cliente finale. È questa, in fondo, la filosofia che sta alla base del social marketing, cioè “fare in modo che siano i clienti a trovarti, non tu a cercarli”.
Ma conoscere gli strumenti di lavoro non basta, servono le tecniche di utilizzo e, prioritariamente, un metodo e una strategia: è questa l’evoluzione che viene proposta per “Facelook 2019”, e uno dei temi chiave del percorso sarà la “customer experience”, ovvero come l’esperienza vissuta nel salone o centro di bellezza.
Oggi il 60% della popolazione italiana di età superiore ai quattordici anni utilizza Internet in una o più fasi del processo di acquisto, e in un mondo sempre più “mobile”, “social” e “multicanale”. Cambiano perciò le esigenze e i comportamenti degli utenti, nonché le modalità di interazione e relazione con il mercato e le imprese. Ecco perché strategie di marketing, processi di lavoro, organizzazione e assistenza, tutto viene sempre più incentrato sul cliente e soprattutto sull’esperienza che egli vive quando usufruisce di un servizio o prodotto. Al punto che la scelta di un trattamento di bellezza si baserà non solo sulla qualità in sé, ma sul valore dell’esperienza percepita e vissuta da altri clienti.
“Facelook 2019” accompagnerà gli operatori della bellezza dapprima a sviluppare la propria idea di comunicazione, quindi a realizzarla con l’aiuto di consulenti esperti e dei finanziamenti erogati alle imprese su progetti di innovazione digitale. Ad illustrare il tutto sarà l’esperto di marketing nel settore beauty Enrico Giubertoni negli eventi lancio previsti a Schiavon (Distillerie Poli) il 4 febbraio, a Schio (Palazzo Toaldi Capra) il 18 febbraio, a Lonigo (Villa San Fermo) il 15 aprile e a Creazzo (Hotel Vergilius) il 6 maggio. Tutti gli appuntamenti sono previsti per le ore 9.30 (e fino alle ore 12.30).
Successivamente, sempre con Giubertoni, saranno proposti due workshop formativi: l’11 marzo in Villa Fabris a Thiene e il 20 maggio al Centro Congressi di Via Fermi a Vicenza.
Informazioni e le modalità di partecipazione si possono trovare sul link: www.confartigianatovicenza.it/facelook