Thiene: martedì 16 aprile lo Spazio Hub presenta in Villa Fabris un nuovo laboratorio articolato in tre appuntamenti

Riparte Spazio HUB, il progetto di Confartigianato Imprese Vicenza e dePlan realizzato con la collaborazione dei Comuni di Thiene, Breganze, Cogollo del Cengio, Marano Vicentino, Villaverla, Zugliano, con il contributo della Camera di Commercio di Vicenza. Martedì 16 aprile alle ore 19, in Villa Fabris a Thiene, verrà infatti presentato il nuovo laboratorio articolato in tre incontri, in partenza poi a maggio. Tre appuntamenti durante i quali si affronteranno temi quali: la definizione della propria idea d’impresa, per avere degli strumenti che permettano di chiarire le idee e trasformarle in possibili modelli di business; la valutazione della propria idea di impresa, per capire che effetto fa la propria idea attraverso i feedback di professionisti e partecipanti; la motivazione e la scelta che porta al fare impresa, per aumentare la chiarezza delle motivazioni personali a fare impresa e la consapevolezza dei rischi da affrontare nell’attivarsi in una dimensione imprenditoriale.
Il laboratorio è aperto a tutte le persone e alle imprese che vogliono sviluppare una nuova idea imprenditoriale o ripensare la propria attività d’impresa. Gli incontri, che si svolgeranno sempre in Villa Fabris, e son previsti per martedì 7 maggio (dalle ore 20.30 alle ore 23); sabato 11 (dalle ore 9.00 alle ore 13) e martedì 14 (dalle ore 20.30 alle ore 22.30).
Le attività sono aperte ad un massimo di 20 partecipanti, per questo motivo è obbligatoria l’iscrizione. Al termine dei tre incontri – per chi ha l’obiettivo di concretizzare le proprie aspirazioni imprenditoriali – c’è la possibilità di continuare il lavoro (sempre in gruppo e con incontri individuali) sulla propria idea d’impresa, entrando in modo approfondito nell’analisi del modello d’impresa e della sua sostenibilità.
Nel 2019 Spazio HUB è cresciuto ancora perché sono aumentati i Comuni che lo sostengono nella sua realizzazione: oltre al Comune di Thiene, fondatore del progetto insieme a Confartigianato e dePlan, ora si sono aggiunti anche i Comuni di Breganze, Cogollo del Cengio, Marano Vicentino, Villaverla, Zugliano. L’interesse e i risultati che continuano ad esserci dopo più di tre anni di attività mostrano che c’è ancora fermento e voglia di trovare nuove strade verso per il futuro.