Settimana del Pane integrale. Iniziativa dei panificatori di Confartigianato Vicenza e LILT

Trentuno i punti vendita aderenti; previsti anche sconti sugli acquisti

22 marzo 2022

Prosegue la collaborazione tra Confartigianato Vicenza con LILT (sezione di Vicenza) per sensibilizzare il pubblico sul tema della sana alimentazione. Dal 21 al 26 marzo sarà proposta la “Settimana del Pane Integrale”. Per parlarne Sabrina Gasparini, componente consulta panificatori, sarà in diretta su Radio Vicenza domani, mercoledì 23 marzo, alle 8.10.

TUTELARE LA SALUTE

Come già per altre iniziative, anche questa nasce da una comunione di intenti. Il primo è tutelare la salute invitando a consumare prodotti sani non solo come fattore chiave per conservare salute e benessere, ma anche e soprattutto nella prevenzione oncologica. Il secondo è favorire l’utilizzo degli alimenti del territorio perché consumare prodotti locali mantiene anche viva la rete locale dei produttori alimentari e artigiani, insostituibile presidio produttivo “del fatto a mano” nel territorio. Il tutto con l’obiettivo di creare una rete tra Associazione di categoria e realtà che lavorano per il benessere comune.

TRENTUNO PUNTI VENDITA ADERENTI

Da qui la proposta della Settimana del Pane integrale cui aderiscono 31 punti vendita a riprova dell’entusiasmo che gli artigiani hanno nel mettersi in prima linea.

BENEFICI PER LA DIETA

Il pane, l’alimento immancabile su ogni tavola dalle proprietà benefiche; i cereali, in particolare integrali, sono da sempre consigliati come un elemento essenziale in una dieta equilibrata e salutare. Le fibre, inoltre, sono notoriamente utilissime nella prevenzione delle cosiddette “malattie del benessere”. È comprovato, infatti, da più studi che il consumo di cereali integrali riduce il rischio di ammalarsi e di morire di malattie cardiovascolari e di tumori, ma anche di diabete, di malattie respiratorie e di altre patologie croniche. I cereali forniscono il 56% dell’energia e il 50% delle proteine giornaliere. Il loro consumo è raccomandato nella versione integrale perché contiene anche la crusca e il germe. Raffinare, cioè rimuovere la parte esterna dei cereali significa privarli di una serie di sostanze benefiche per la salute, quali fibre, vitamine del gruppo B, ferro, magnesio e zinco. A sua volta il germe contiene antiossidanti, vitamina E, vitamine del gruppo B.

C’È ANCHE “LA VICENTINA” (E UNO SCONTO)

Durante la Settimana del Pane Integrale i panificatori di Confartigianato aderenti all’iniziativa sensibilizzeranno i clienti sui temi della salute e della prevenzione tramite la distribuzione di materiale informativo LILT; inviteranno all’acquisto di pane integrale e semi-integrale, spesso oscurati dal consumo del più amabile pane bianco; promuoveranno, per chi la produce, la pagnotta tipica “La Vicentina”, realizzata con farina tipo 1 semiintegrale; e applicheranno lo sconto del 20% sul pane integrale.

Per conoscere i dettagli dell’iniziativa e i panifici aderenti all’iniziativa basta collegarsi al sito: www.confartigianatovicenza.it.


CONFARTIGIANATO IMPRESE VICENZA | Via Enrico Fermi,134 - 36100 Vicenza (Italia) | C.F. 80002410241 | REA VI-226266 | Tel. 0444.392300 | Fax 0444.961003 | Email: info@confartigianatovicenza.it | Pec: direzione.generale@artigiani.vi.legalmail.it | Privacy Policy | Cookie Policy | Informativa Privacy Infragruppo | Contenuti essenziali accordi di contitolarità | Copyright © FAIV