Il Mandamento Confartigianato di Vicenza in visita alla Scuola d’Arte e Mestieri

L’istituto ha una tradizione storica nel tessuto artigianale della città

10 marzo 2021 – di Max Fracaro

Il presidente del Mandamento Confartigianato di Vicenza, Maurizio Facco, ha fatto visita alla Scuola d’Arte e Mestieri per incontrare il direttore, Roberto Peripoli, il quale ha spiegato che la scuola ha una tradizione storica nel tessuto artigianale della città. In particolare l’oreficeria è indubbiamente l’ambito al quale ci si rivolge con molteplici iniziative.

La didattica spazia su tutto il processo di realizzazione dell’accessorio in metallo, dall’idea al prodotto finito, passando per i diversi laboratori delle lavorazioni orafe a quelli di design e prototipazione al CAD, senza dimenticare la specifica sezione rivolta alla sfera commerciale.
Sempre maggior attenzione viene posta al dialogo con le aziende per saper poi rispondere ai diversi fabbisogni del mercato che sono in continua evoluzione. Vengono proposti percorsi formativi riconosciuti dal Ministero della Pubblica Istruzione come il corso biennale post diploma – ITS per “Tecnico Superiore della lavorazione orafa” e dalla Regione Veneto con il corso a Qualifica Professionale “Operatore delle lavorazioni artistiche in metallo”.
I corsi non sono rivolti solamente ai ragazzi ma anche agli adulti che vogliono entrare in questo mondo.
Il presidente Facco, che da molti anni opera nel settore orafo, crede fermamente nella collaborazione con l’Istituto, sicuramente utile sia per formare validi collaboratori che nuovi imprenditori per il settore orafo, che ha reso famosa la città di Vicenza nel mondo.