• Home
  • News
  • TERRITORIO
  • SCHIO
  • Schio, Tari 2018: proficuo confronto tra associazioni di categoria e l’Amministrazione comunale per la definizione del nuovo piano tariffario

Schio, Tari 2018: proficuo confronto tra associazioni di categoria e l’Amministrazione comunale per la definizione del nuovo piano tariffario

L’assessore Giancarlo Stefenello, il Sindaco Valter Orsi e il presidente Nerio Dalla Vecchia

Si è svolto in due riprese il confronto tra l’amministrazione comunale e le associazioni di categoria scledensi per la definizione del nuovo piano tariffario TARI 2018. Un confronto che, dopo le perplessità iniziali dovute a un paventato e considerevole aumento delle tariffe per la raccolta dei rifiuti a carico delle aziende presentato dal sindaco Valter Orsi e dall’assessore Giancarlo Stefenello , è volto al meglio grazie a un deciso e fermo intervento da parte di Confartigianato Vicenza. La presa di posizione risoluta e motivata del presidente mandamentale Nerio Dalla Vecchia assieme ai funzionari intervenuti ha impedito che l’aumento tariffario a carico delle aziende incidesse nel suo complesso tutto nel 2018. “Un impatto troppo forte – aveva sottolineato il 6 febbraio Dalla Vecchia – per le aziende, già chiamate a smaltirsi in proprio i rifiuti speciali e sottoposte a mille altri balzelli. Non possiamo accettare un aumento di quasi il 30 % senza aver verificato puntualmente le modalità di raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani. Sui dati fornitici dall’amministrazione vogliamo un confronto puntuale e collaborativo”.
Nel successivo incontro del 22 febbraio, prendendo atto di quanto discusso la volta precedente e dal successivo incalzare delle ragioni portate sul tavolo in particolar modo da Confartigianato, l’amministrazione comunale ha comunicato la volontà di dimezzare l’aumento della TARI per il 2018, spalmandolo quindi in due annualità. Il presidente Dalla Vecchia ha però incalzato sindaco e assessore specificando che “prima di parlare di aumento per il 2019, sarebbe bene sedersi attorno a un tavolo e analizzare i dati cogliendo anche l’occasione di educare le aziende per ottimizzare il conferimento dei rifiuti in grado di abbattere le tariffe”.
Il confronto con l’amministrazione si è chiuso con l’accoglimento delle proposte formulate dalle associazioni di categoria motivo per il quale il presidente Nerio dalla Vecchia ha voluto ringraziare il Sindaco Valter Orsi per la collaborazione dimostrata.