• Home
  • CONFARTIGIANATO
  • NAZIONALE
  • Ripresa la raccolta pneumatici fuori uso. Confartigianato: “Bene. Ma ora va modificata la legge per garantire ritiro pneumatici tutto l’anno”

Ripresa la raccolta pneumatici fuori uso. Confartigianato: “Bene. Ma ora va modificata la legge per garantire ritiro pneumatici tutto l’anno”

“Apprezziamo l’intervento del Ministro dell’Ambiente Gianluca Galletti il quale ha recepito le nostre preoccupazioni e ha ottenuto da Ecopneus l’impegno a riprendere in via straordinaria, lunedì e martedì prossimi, la raccolta di ulteriori 22 mila pneumatici fuori uso, pari a circa 2.000 tonnellate”.

È quanto dichiara il Segretario Generale di Confartigianato, Cesare Fumagalli, il quale aggiunge: “La decisione di Ecopneus risolve, per quest’anno, la situazione di grave difficoltà dei nostri imprenditori di autoriparazione e sostituzione gomme alle prese con l’interruzione, da parte dei consorzi di raccolta, del servizio di ritiro degli pneumatici giunti a fine vita. Ma, per evitare che il problema si ripeta, con danni per le imprese e per l’ambiente, bisogna risolverlo alla radice con una modifica della legge del 2011 che regola il ciclo di raccolta e smaltimento di questa tipologia di rifiuti, in modo da garantire il ritiro durante tutto l’anno senza soluzione di continuità. Cosa che peraltro avviene per il riciclo di imballaggi, olii usati, batterie esauste, Raee”.
Secondo il Segretario Generale di Confartigianato “è necessario puntare sul ritiro delle gomme usate seguendo i principi dell’ ’economia circolare’ e della tutela dell’ambiente, abbandonando l’attuale logica di tipo industriale che si basa sul mero rapporto produzione/raccolta”.