Rinnovo cariche: come votare

Il rinnovo delle cariche dirigenziali è sempre un momento molto importante nella vita della Confartigianato vicentina, perché coinvolge direttamente tutto il territorio e tutte le imprese, ribadendo i valori associativi.

Dal 19 al 24 settembre, tutti i soci sono chiamati a esprimere la loro preferenza su quanti si sono in precedenza candidati per le cariche di presidenti e vicepresidenti Comunali, presidenti di Mestieri di Area, presidenti del Movimento Giovani e del Movimento Donne di Area. Si potrà votare negli orari di apertura degli Uffici territoriali di Confartigianato. Le votazioni si svolgeranno in modalità digitale, previa verifica della regolarità con il versamento delle quote associative. I nomi degli eletti di questa prima fase saranno pubblicati verso la metà di ottobre. 

Spetterà poi a loro, da metà ottobre fino a inizio novembre, eleggere i presidenti di Raggruppamento, quelli provinciali di Mestiere e dei Movimenti Giovani e Donne, per poi arrivare ai presidenti di Area e di Sistema entro fine novembre. A quel punto sarà costituito integralmente il Consiglio Direttivo che provvederà all’elezione del Presidente provinciale, del Vicepresidente e della Giunta Esecutiva, tra inizio e metà dicembre. Gli eletti rimarranno in carica fino a fine 2026. Tutti gli aggiornamenti si potranno consultare sul sito dell’Associazione, digitando: www.confartigianatovicenza.it/rinnovo-cariche-2022-2026/

Pagina in progressivo aggiornamento con il procedere delle diverse fasi delle elezioni

Le modalità di voto e i dettagli

Nella settimana dal 19 al 24 settembre, negli orari di apertura degli uffici e il sabato dalle 8 alle 13, si svolgeranno le votazioni in modalità digitale, al termine delle quali risulteranno eletti i nuovi dirigenti che costituiranno la base del sistema di rappresentanza di Confartigianato Imprese Vicenza. I soci in regola con il versamento dei contributi associativi potranno votare presso uno qualsiasi dei seggi presenti nelle sedi di Confartigianato. Il socio può essere portatore di una sola delega, conferita per iscritto da altro socio.

Articolo aggiornato al 29 luglio 2022