• Home
  • News
  • CONFARTIGIANATO
  • VICENZA
  • Decreto gestione rifiuti: chi produce rifiuti speciali non pericolosi (fino a 10 dipendenti) non è più obbligato a tenere il registro

Decreto gestione rifiuti: chi produce rifiuti speciali non pericolosi (fino a 10 dipendenti) non è più obbligato a tenere il registro

Novità nella nuova norma

7 gennaio 2021

Tra le novità più importanti del nuovo Decreto legislativo 116/2020, che modifica in modo importante il testo Unico Ambientale n.152/2006 “Norme in Materia ambientale” sulla gestione dei rifiuti, la modifica dell’elenco delle imprese obbligate alla tenuta del registro di carico e scarico.

Fino al 26 settembre 2020, ovvero la data di entrata in vigore delle nuove disposizioni, tutte le imprese che producevano rifiuti pericolosi e quelle che producevano rifiuti speciali non pericolosi (diversi da quelli da costruzione e demolizione) erano obbligate a tenere il registro di carico e scarico degli stessi entro 10 giorni lavorativi dalla loro produzione.
Con la nuova normativa invece il produttore di rifiuti speciali non pericolosi, che ha fino a 10 dipendenti, non è più obbligato a tenere il registro rifiuti.

Qui la notizia completa sul nuovo Decreto.