Valdagno: riconoscimenti alle aziende della Vallata

Per 35 anni di attività e di iscrizione a Confartigianato. La presidente Vigolo: “Esempio di concretezza e tenacia, sono un patrimonio che non va disperso”

9 luglio 2022

Dopo l’interruzione forzata, il Mandamento Confartigianato di Valdagno è ritornato a proporre, venerdì 8 luglio, il biennale appuntamento dedicato agli imprenditori in attività, e soci dell’Associazione, da più di trentacinque anni.

“GRAZIE A QUESTI IMPRENDITORI”

“A questi imprenditori va un sentito ringraziamento per la loro capacità, la caparbietà, la lungimiranza, la dedizione e la passione che mettono nel lavoro. Con le loro attività questi artigiani hanno dato e danno lustro alla vallata, contribuiscono ad accrescere il benessere economico e sociale di tutto il territorio e sono l’espressione migliore della dignità del lavoro –ha commentato la presidente mandamentale Debora Vigolo –. A loro quindi dobbiamo guardare come esempio per continuare a migliorare e stare al passo con i tempi. Le nostre aziende e la nostra Associazione, entrambe con una lunga storia alle spalle, rappresentano un patrimonio che non va disperso ma che, anzi, deve essere consolidato e accresciuto rispondendo uniti alle nuove sfide e facendo leva sempre su rinnovate competenze e professionalità”.

FARE RETE

“Confartigianato vuol dire fare rete per essere più forti, soprattutto in questo momento, resistere e competere in un mercato in continuo e veloce cambiamento e risolvere problematiche che un singolo farebbe fatica ad affrontare da solo anche nei diversi ambiti della gestione dell’azienda” ha aggiunto la presidente concludendo con un plauso anche ai collaboratori delle imprese e ai familiari dei premiati, “supporti fondamentali”.

LE AUTORITÀ PRESENTI

Alla cerimonia sono intervenuti il presidente provinciale, Gianluca Cavion, i componenti della giunta provinciale Nerio Dalla Vecchia, Cristian Veller, Andrea Rizzato e il direttore generale, Francesco Giacomin, oltre che la Giunta Mandamentale. L’evento ha inoltre coinvolto i rappresentanti dei Comuni del territorio del Mandamento. Erano quindi presenti: per il comune di Recoaro Terme il vicesindaco Enrico Storti, per il comune di Valdagno la consigliera Liliana Magnani, per il comune di Cornedo Vicentino il Sindaco Francesco Lanaro e l’assessore Elena Peloso, per il comune di Brogliano il sindaco Dario Tovo e la consigliera Giulia Vallarsa, per il comune di Castelgomberto il sindaco Davide Dorantani e l’assessore Gastone Fanni, per il comune di Trissino l’assessore Eleonora Donà Carlotto.

UN PREMIO SPECIALE

La cerimonia si è svolta nella Locanda da Perinella a Brogliano e proprio ai quattro fratelli titolari è stato dedicato un premio speciale per il ragguardevole traguardo degli 82 anni di ininterrotta attività in vallata dell’Agno. Marco, Marinella, Walter e Mara Perin sono, infatti, la terza generazione di una attività iniziata attorno al 1940 dalla nonna Rosa Bicego e dalla sorella Marina con un esercizio di ristoro a Valdagno, a San Quirico in via Montagna Spaccata verso Recoaro Mille.

UN RICORDO

Nel corso della cerimonia non è mancato poi un momento per ricordare Aldo Peruffo, recentemente scomparso, persona attiva, apprezzata e conosciuta non solo in Confartigianato ma anche per il suo impegno di servizio sociale, nell’amministrazione comunale di Trissino e più recentemente come presidente del CFP di Trissino.

I premiati per Comune di appartenenza:

BROGLIANO

  • Fin Amedeo e Busato Maria Gorretta snc (panificio)
  • Zetabi S.N.C. di Zarantonello Beniamino (serramenti)

CASTELGOMBERTO

  • Rosanna Gasparella (pulisecco)
  • Andrea Zaupa (posa pavimenti)
  • Officina Meccanica di Zarantonello Lino (meccanica)

CORNEDO VICENTINO

  • Severino Antoniazzi (termoidraulico)
  • Emanuele Povolo (termoidraulico)
  • Luciano Sassaro (elettricista)
  • Interwall di Lorenzi Marco e Reniero Michele S.N.C (dipintore edile)
  • Lino Santagiuliana (edile)
  • Guglielmi Laura (estetica)
  • Feinchimica S.R.L. (chimica)
  • Francesco Fanni (autotrasportatore)

RECOARO TERME

  • Antonio Leonzio Besco (movimento terra)
  • Doriano Perin (autotrasporti)

TRISSINO

  • A Tre Srl (sistemi antifurto e di sicurezza)
  • Osp Srl (meccanica)
  • Casa Del Dolce di Righetto Alessandro (pasticceria)
  • Fer-Ti Srl (meccanica)
  • Soprana Mariano & C. Sas (meccanica)
  • Fratelli Bovo Srl (oreficeria)
  • Autocarrozzeria Pana Angelo Di Pana Fabio (auto carrozzeria)
  • Daniela Bauce (confezioni abbigliamento)

VALDAGNO

  • Autoquattro Snc (autoriparatore)
  • Belfontali Renato e Maurizio Snc (edile)
  • Montagnaplast Sas di Ongaro Franco (materie plastiche)
  • SDP Snc Di Pianalto Manuel & C (taglio tessuti)
  • Giancarlo Visonà (dipintore edile)
  • Giuliana Griffani (parrucchiera)
  • Officina del freno casa della marmitta Dell’Andrea Gianpaolo (autoriparatore).

Un riconoscimento particolare, consegnato dal presidente provinciale Anap, Severino Pellizzari, è andato anche a due pensionati per il loro contributo alla vita associativa: Bruno Dal Barco (calzolaio), Gabriele Peruffo (orafo).


CONFARTIGIANATO IMPRESE VICENZA | Via Enrico Fermi,134 - 36100 Vicenza (Italia) | C.F. 80002410241 | REA VI-226266 | Tel. 0444.392300 | Fax 0444.961003 | Email: info@confartigianatovicenza.it | Pec: direzione.generale@artigiani.vi.legalmail.it | Privacy Policy | Cookie Policy | Informativa Privacy Infragruppo | Contenuti essenziali accordi di contitolarità | Copyright © FAIV