Nove: i candidati Sindaco incontrano le Categorie Economiche

Grande partecipazione al confronto tra i candidati alla carica di Sindaco del Comune di Nove organizzato dal Tavolo di Coordinamento delle Categorie Economiche territoriali lo scorso lunedì 20 maggio. Riuniti nella affollata Sala Anfiteatro dell’Istituto Comprensivo “P. Antonibon”, hanno risposto alle domande del moderatore, il giornalista Alessandro Comin responsabile della Redazione di Bassano del Giornale di Vicenza, i tre capolista che si affronteranno alle elezioni amministrative di domenica prossima, 26 maggio: Raffaella Campagnolo (“Noi con Nove”), Valter Franco Marcon (“Lega-Nove Civica”) e Remo Zaminato (“Assieme per Cambiare”). Il Comune di Nove, con una popolazione che sfiora i 5.000 abitanti, ospita oltre 500 imprese (di cui il 40% artigiane) e una concentrazione di attività legate alla produzione di ceramica. I temi economici sono stati quindi alla base di una discussione pacata ma sempre puntuale nelle risposte, che hanno toccato la fiscalità locale, il rilancio delle attività commerciali cittadine, l’impatto dei lavori di completamento della SPV sulla viabilità del paese, la sburocratizzazione degli adempimenti e la funzionalità della macchina amministrativa, il turismo (con la Festa della Ceramica e del Museo della Ceramica in primo piano), la collaborazione tra comuni contermini, gli appalti a km zero, la valorizzazione del Tavolo delle Categorie Economiche e della Conferenza dei Sindaci, oltre che dell’associazionismo, e infine il controverso impianto a biomassa. I tre candidati si sono inoltre confrontati su tematiche dai risvolti più sociali, come la gestione del verde pubblico, della Fondazione Danieli, dell’assistenza agli anziani (quasi un quarto della popolazione novese supera i 65 anni, una delle percentuali più alte della Provincia) e dall’offerta di lavoro per i giovani, della sicurezza stradale.