Precisazioni attività di produzione e installazione di mobili

22 aprile 2020
di Massimo Meggiolaro

L’attività di produzione e installazione mobili rientra, ad oggi, tra le attività sospese dal DPCM 10.4.2020. Previa comunicazione alla Prefettura (Art. 2, comma 12, DPCM 10.4.2020) è tuttavia ammesso l’accesso del personale ai locali aziendali per attività gestionale, di vigilanza, di manutenzione, pulizia e sanificazione.

Asiago: legname proveniente dalle foreste danneggiate. Confartigianato e Intesa Sanpaolo hanno spiegato alle imprese le misure a sostegno della filiera

Gli eventi calamitosi verificatisi nell’ottobre scorso, oltre a determinare notevoli danni ambientali con particolare riferimento al patrimonio forestale delle provincie di Vicenza e Belluno, hanno reso disponibile una notevole quantità di legname potenzialmente utilizzabile, almeno in parte, nella filiera della lavorazione del legno.

Confartigianato, riscaldarsi con il legno: giovedì 30 un convegno per capire come farlo in sicurezza, nel rispetto dell’ambiente e della qualità dell’aria

La Federazione Legno di Confartigianato Imprese Veneto propone, per giovedì 30 novembre, un convegno dal titolo “Riscaldarsi correttamente con il legno” in cui si affronteranno gli aspetti tecnici, di sicurezza, ambientali e di qualità dell’aria, connessi all’utilizzo energetico del legno.

Produzione e posa di serramenti in legno: attività consentite

22 aprile 2020
di Massimo Meggiolaro

La fabbricazione di porte e finestre in legno rientra tra le attività consentite (il codice Ateco n. 16.23.10 è contenuto nell’Allegato 3 del DPCM del 10 aprile 2020). Pertanto è certamente possibile la produzione di tali beni.
Le attività di misurazione, produzione, consegna e posa costituiscono le fasi essenziali di un unico processo produttivo (codificato con 16.23.10).

DPCM 10 aprile 2020: novità per la produzione di serramenti in legno

15 aprile 2020
di Massimo Meggiolaro

Novità in questo periodo anche per le attività di produzione e posa di serramenti in legno. Il DPCM 10 aprile 2020 autorizza infatti l’apertura delle imprese con codici ATECO appartenenti al gruppo “16” (industria del legno e dei prodotti in legno e sughero – esclusi mobili; fabbricazione di articoli in paglia e materiali da intreccio).

Confartigianato, a Bassano il 27 incontro dedicato ai “Prodotti d’arredo: norme e strumenti di progettazione”

L’arredamento degli spazi interni è un processo complesso, che richiede capacità progettuali e conoscenza dei materiali. Aspetti estetici, qualità dei prodotti, possibilità di soddisfare le esigenze domestiche o lavorative sono fattori spesso condizionati dal livello di cooperazione tra gli operatori del settore (imprese e progettisti in particolare).