XXI mostra delle erbe spontanee, dei prodotti agroalimentari e artigianali in Val Liona

Anche Confartigianato Vicenza – Mandamento di Lonigo collabora alla manifestazione

26 aprile 2022
di Andrea Fontana

Il Comune di Val Liona, in collaborazione con l’Associazione Turistica Pro Loco Val Liona, realizza ogni anno una serie di appuntamenti nati per valorizzare questa suggestiva località dei Colli Berici evidenziandone di aspetti ambientali, turistici con particolare attenzione alle eccellenze sia dal punto di vista enogastronomico e di attività artistiche.

Interrotta nelle ultime edizioni a causa della pandemia, quest’anno si è voluta riproporla e, a giudicare dalla ricchezza e varietà degli appuntamenti che sono iniziati lo scorso 23 aprile e proseguiranno fino all’8 maggio, la ventunesima edizione della “Mostra delle Erbe Spontanee dei Prodotti Agroalimentari e Artigianali in Val Liona” ha tutte le carte in regola per toccare i suoi record in termini di partecipazione degli espositori e soprattutto di gradimento del pubblico.

Il Mandamento Confartigianato di Lonigo ha da sempre collaborato attivamente alla sua realizzazione e recentemente la Giunta presieduta da Luigino Bari ha deciso intanto di concedere il proprio patrocinio con l’utilizzo del logo in tutto il materiale utilizzato nella promozione dell’evento; prezioso il contributo del Delegato Comunale Miguel Sommaggio.

Sarà soprattutto nella giornata conclusiva che si potrà apprezzare al meglio lo spirito che anima e caratterizza la rassegna: infatti per tutta la domenica 8 maggio si svolgerà, come consuetudine nell’antico e suggestivo Borgo di Campolongo, la Mostra delle Erbe Spontanee dei Prodotti Agroalimentari e Artigianali.
Oltre all’esposizione dei prodotti ci saranno bellissime iniziative e attività per animare la rassegna ad esempio le dimostrazioni di mestieri artigiani; saranno mostrate dal vivo al pubblico antiche lavorazioni, come quella della pietra tenera, dell’intaglio del legno, del ferro battuto, della ceramica, permettendo quindi di far rivivere e ricreare antiche atmosfere che, in un tempo non troppo distante, caratterizzavano questi luoghi.