Progetto Bike to Work – Vallata del Chiampo e Associazioni di categoria

Mobilità sostenibile per incentivare l’utilizzo di mezzi alternativi all’automobile

11 giugno 2021 – di Gianluca Barausse

Giovedì 10 giugno il presidente mandamentale Confartigianato di Arzignano Montecchio, Ruggero Camerra, e il componente di giunta, Adriano Boller, hanno incontrato il sindaco di Chiampo, Matteo Macilotti, e l’assessore all’ambiente e alla mobilità sostenibile, Massimo Masiero, al Comune di Chiampo, ente capofila del progetto di mobilità sostenibile che vedrà l’avvio nelle prossime settimane.

Il progetto prevede di incentivare l’utilizzo di mezzi alternativi all’automobile, come biciclette e monopattini (e in futuro ampliando anche al car pooling), nei percorsi casa – lavoro; l’idea vede il coinvolgimento di diversi Comuni della vallata del Chiampo, dell’Università di Padova e delle Associazioni di categoria e vedrà la luce nell’estate 2021. Il tutto ha origine dallo studio dei flussi di traffico messo a punto grazie al Mandamento di Arzignano Montecchio.

Saranno previsti incontri con i soci interessati, che saranno a loro volta coinvolti nella trasmissione del messaggio innovativo del progetto verso i propri dipendenti. Lo scopo è di cominciare a limitare l’utilizzo delle automobili per ridurre il numero di veicoli transitanti sulle arterie stradali sovraccariche e garantire una migliore e più veloce circolazione con riduzione dei tempi di percorrenza, oltre che un diverso stile di vita.