Martedì 19 incontro Anap dedicato al dolore, come tollerarlo o limitarlo

Il dolore è un’esperienza che tutti nella vita abbiamo sperimentato. Si calcola che in Italia siano circa 15 milioni le persone colpite da dolore cronico legato a mal di schiena, artrosi, cefalee persistenti comuni con l’avanzare dell’età. Il problema è diventato tanto importante da essere riconosciuto anche con una legge nel 2010 che permette di avere tutte le cure adeguate e garantisce l’accesso alla terapia del dolore. Una legge poco conosciuta.
A Vicenza è presente uno dei presidi storici della Terapia del dolore a livello nazionale, istituito già dai primi anni 70, un esempio di eccellenza della sanità pubblica.
Saranno questi gli argomenti di un incontro promosso dall’Anap (Pensionati Artigiani) per martedì 19 al Centro Congressi di via Fermi a partire dalle ore 16.30.
Il Direttore di Terapia del Dolore dell’Ospedale di Vicenza, Attilio Terrevoli, ospite del convegno, spiega che “Nella maggior parte dei casi si riesce a controllare il dolore ma, nonostante l’impegno ed il costante aggiornamento delle conoscenze e delle terapie, esso rimane un problema talvolta difficile se non impossibile da dominare, proprio perché annidato nella complessità ancora in parte sconosciuta del sistema nervoso. Tuttavia le terapie e il supporto psicologico possono comunque contribuire a renderlo tollerabile e a limitarne l’impatto, nell’attesa che sempre nuovi strumenti ci consentano di sconfiggerlo definitivamente”. Di che si tratta sarà approfondito nel corso dell’incontro.