MARTEDI’ 18 L’ACCADEMIA DELL’ARTIGIANATO ARTISTICO DI ESTE PRESENTA IL PIANO FORMATIVO PER I FUTURI IMPRENDITORI ARTIGIANI

06/09/2007MARTEDI' 18 L'ACCADEMIA DELL'ARTIGIANATO ARTISTICO DI ESTE PRESENTA IL PIANO FORMATIVO PER I FUTURI IMPRENDITORI ARTIGIANIMartedì 18 settembre prossimo l'Accademia dell'Artigianato Artistico, di cui l'Assoartigiani di Vicenza è una tra i fondatori, apre le porte per presentare il proprio Progetto formativo. Dalle ore 10 nella sede di via Francesconi, sarà illustrato il percorso proposto ai candidati: tre anni di studio per essere pronti ad affrontare il mercato con una propria impresa. Questa è la sfida lanciata dall'Accademia, una scuola in grado di fornire competenze di immediata utilità nel mondo del lavoro, in molti settori creativi.Per il settore dell'artigianato si tratta di un progetto senza precedenti: creare una scuola in grado di trasferire alle nuove generazioni le competenze professionali di un bravo artigiano, ma anche le conoscenze indispensabili per avviare un'  attività imprenditoriale, una volta conseguito l'attestato finale. L'appuntamento del 18 settembre è articolato in due momenti: nella prima parte della giornata  il preside Ercole Chiari e il coordinatore didattico, Ferruccio Cavallin, illustreranno in dettaglio l'organizzazione didattica e professionale dell'Accademia per diventare un artigiano-imprenditore.Il piano didattico prevede: un primo anno di preparazione di base, opportuna per accedere a botteghe artigiane già attive ed entrare consapevolmente e collaborativamente nella produzione; un secondo anno di specializzazione, mirata ad acquisire le competenze necessarie in un settore particolare (terre, metalli, legno, ecc.) e la padronanza gestionale necessaria per collaborare in un'impresa o per avviare un'attività autonoma. Infine, il terzo anno prevede il perfezionamento, finalizzato ad acquisire le competenze necessarie per diventare un operatore finito e originale nel settore prescelto, come i maestri che metteranno a disposizione la loro esperienza in quest'ultima fase. Tutti i tre anni sono caratterizzati da un programma di teoria-laboratorio-stage che consentono di conoscere in profondità i meccanismi della produzione artigiana artistica.Nella seconda parte della giornata, dopo la visita guidata all'Accademia, saranno presentati due laboratori pratici: quello del legno con l'ebanista Gianni Prando e quello di lavorazione del metallo con l'incisore Lorenzo Burchiellaro. Saranno illustrate anche ipotesi di corsi brevi, relativi a competenze tecniche in ambiti specifici della produzione, specialmente nei settori più innovativi, o a competenze gestionali necessarie all'attività in proprio.  Le iscrizioni ai corsi (i moduli sono disponibili nel sito www.accademiartigianato.it) scadono il 28 settembre. Sono previste numerose borse di studio, grazie al contributo di imprese che credono al progetto, garantendo così la frequenza del primo ciclo gratuita per gran parte degli iscritti.


CONFARTIGIANATO IMPRESE VICENZA | Via Enrico Fermi,134 - 36100 Vicenza (Italia) | C.F. 80002410241 | REA VI-226266 | Tel. 0444.392300 | Fax 0444.961003 | Email: info@confartigianatovicenza.it | Pec: direzione.generale@artigiani.vi.legalmail.it | Privacy Policy | Cookie Policy | Informativa Privacy Infragruppo | Contenuti essenziali accordi di contitolarità | Copyright © FAIV