• Home
  • ASIAGO
  • “Legname proveniente da foreste danneggiate: misure a sostegno delle imprese della filiera”. Incontro Confartigianato mercoledì 13 ad Asiago

“Legname proveniente da foreste danneggiate: misure a sostegno delle imprese della filiera”. Incontro Confartigianato mercoledì 13 ad Asiago

“Legname proveniente da foreste danneggiate: misure a sostegno delle imprese della filiera”: questo il tema dell’incontro di approfondimento in programma mercoledì 13 febbraio alle 18 ad Asiago, al Palazzo dell’Unione Montana – Reggenza dei Sette Comuni in Piazza della Stazione.
Gli eventi calamitosi verificatisi a fine 2018, oltre a determinare notevoli danni ambientali con particolare riferimento al patrimonio forestale delle province di Vicenza e Belluno, hanno reso disponibile una notevole quantità di legname potenzialmente utilizzabile, almeno in parte, nella filiera della lavorazione del legno. Il sistema produttivo di settore deve tuttavia confrontarsi con problematiche di natura economica e tecnica: valore di mercato attuale e futuro degli assortimenti legnosi, difficoltà di intervento nelle zone interessate dal maltempo, problematiche logistiche per il deposito del legname a medio e lungo termine.
Per rispondere alle esigenze imprenditoriali dettate dalla particolare situazione, Confartigianato Vicenza ha organizzato questo incontro di approfondimento sulle misure pubbliche e private a sostegno del comparto.
Parteciperanno Luigi Sella (presidente della Categoria Legno di Confartigianato Vicenza), Emanuele Munari (presidente Unione Montana – Spettabile Reggenza dei Sette Comuni), Lisa Burlinetto (AVEPA – Agenzia Veneta per i Pagamenti in Agricoltura) che parlerà su “Ruolo e attività di AVEPA nella gestione delle fasi d’intervento: esbosco, vendita, ripristino”, Stefano Prandato (Banca Intesa Sanpaolo) che presenterà l’accordo tra l’istituto bancario e Confartigianato Vicenza con i prodotti di finanziamento per le imprese del comparto, e Francesca Costa (responsabile sportello FidiNordEst – Asiago) che spiegherà modalità e indicazioni per accedere agli strumenti di finanziamento.
Per partecipare è necessario registrarsi entro martedì 12 febbraio con questo modulo elettronico