LE IMPRESE NON PRESENTERANNO IL MUD

29/04/2010LE IMPRESE NON PRESENTERANNO IL MUDScade domani, venerdì 30 aprile il termine per la presentazione della dichiarazione ambientale. Ma la confusione regna sovrana. Il nuovo modello, non è disponibile, quello vecchio non si può usare perché la norma che lo prevedeva è stata abrogata e, dulcis in fundo, nella Gazzetta Ufficiale del 28 aprile e pubblicata oggi, si allega un ulteriore modello MUD di 160 pagine.  Sembra che si sia operato apposta per sanzionare d'ufficio oltre 500mila imprese, alla faccia dello Small Business Act! Il Governo, in tutti questi mesi, non ha dato indicazioni di nessun tipo. E allora Confartigianato del Veneto e tutte le Associazioni/Unioni provinciali hanno deciso di invitare le aziende socie ad astenersi dal presentare il MUD."Stante l'attuale situazione – precisa Claudio Miotto, presidente della Confartigianato del Veneto – c'è l'oggettiva impossibilità ad adempiere, perché la modulistica vecchia non ha valore legale e quella nuova non è disponibile. Il Governo si è dimostrato del tutto incapace di fornire indicazioni in tempi utili, esponendo le imprese ad una situazione paradossale. Da qui la decisione di rinviare la presentazione del MUD al momento in cui il Governo avrà indicato termini e modalità per la presentazione.""C'è una ultima possibilità  -conclude Miotto- che nel consiglio dei Ministri di domani, ci sia la volontà di prorogare i termini della presentazione almeno sino alla fine di giugno".

CONFARTIGIANATO IMPRESE VICENZA | Via Enrico Fermi,134 - 36100 Vicenza (Italia) | C.F. 80002410241 | REA VI-226266 | Tel. 0444.392300 | Fax 0444.961003 | Email: info@confartigianatovicenza.it | Pec: direzione.generale@artigiani.vi.legalmail.it | Privacy Policy | Cookie Policy | Informativa Privacy Infragruppo | Contenuti essenziali accordi di contitolarità | Copyright © FAIV