Le aziende del Sistema Legno-Arredo di Confartigianato incontrano i professionisti. Partecipato Matching Day proposto all’Istituto Scotton di Bassano del Grappa

Comunicato 161 – 18 novembre 2021

Ventuno aziende del settore arredo, serramenti, finiture e tappezzerie, e dodici studi di architettura sono stati i protagonisti a Bassano del Grappa di un Matching Day, ovvero una giornata di incontri per favorire nuovi contatti di business. Gli appuntamenti, fissati ogni 15 minuti a coppie appositamente abbinate in base alle caratteristiche professionali e alle richieste espresse nella scheda di adesione, hanno permesso a tutti i partecipanti di entrare in contatto con potenziali partner. Per le imprese un’occasione per presentare le proprie capacità produttive e le proprie specializzazioni, mettendo in luce produzioni eseguite e le soluzioni tecniche utilizzate. 

“La collaborazione con i professionisti è uno dei nostri principali canali – spiega Paola Zanotto, imprenditrice di Rosà e presidente provinciale della categoria Arredo di Confartigianato Vicenza-.  Sempre più la richiesta è quella di avere a fianco figure tecnicamente in grado di proporre soluzioni su misura, accorgimenti anche innovativi e pensati appositamente per i loro progetti. Quello di cui necessitano è un partner che trovi delle soluzioni alle varie richieste, sempre più personalizzate, dei clienti. Le aziende artigiane sono realtà in grado di realizzare tutto questo. Proprio per mettere il contatto questi due mondi è stato quindi organizzato il Matching Day, perché è dagli incontri che scaturiscono da tali iniziative che si possono creare ottime opportunità per tutti.”

Il settore del legno-arredo artigiano conta in provincia di Vicenza quasi 2200 attività suddivise quasi equamente tra Legno-Arredo, Serramentisti e Tappezzieri. La zona del Bassanese vanta una antica tradizione in questo comparto concentrando sul territorio quasi il 25% delle aziende, rispetto al totale provinciale.

L’evento è iniziato con una visita all’istituto scolastico Andrea Scotton, sede dell’iniziativa, per poi proseguire all’interno dei suoi laboratori di falegnameria e meccanica. Il dirigente scolastico Carmine Vegliante e i professori del settore Arredi e Forniture d’Interni hanno spiegato i progetti e le attività scolastiche, puntualizzando la necessità di trovare costantemente collaborazione con figure imprenditoriali e professionali in modo da soddisfare maggiormente le esigenze del settore. 

“Con questo tipo di iniziative crescono le opportunità che Confartigianato offre ai propri associati – aggiunte il presidente Mandamentale Sandro Venzo-. Non è il primo Matching Day (nel 2019 ne è stato organizzato uno per il settore Casa) e non sarà l’ultimo. Pensiamo sia importante fare incontrare le aziende, metterle in condizioni di valutare l’opportunità di lavorare tra loro, anche coinvolgendo figure esterne, in questo caso i professionisti. Ci sarà modo quindi di organizzare altri eventi in futuro, magari con l’apporto di imprese di territori diversi”