L’ASSOARTIGIANI DI VICENZA PROMUOVE UN CICLO DI INCONTRI

02/02/2007L'ASSOARTIGIANI DI VICENZA PROMUOVE UN CICLO DI INCONTRI SULLA FINANZIARIA 2007L'Associazione Artigiani di Vicenza organizza un ciclo di incontri in tutta la provincia per analizzare l'impatto sulle piccole imprese delle nuove norme contenute nella Finanziaria, alla luce anche dei risultati ottenuti grazie alla propria azione sindacale. L'Assoartigiani si è infatti schierata in prima linea, assieme alla Confartigianato e alle altre organizzazioni nazionali di categoria, in una mobilitazione senza precedenti e in una continua azione finalizzata a modificare l'iniziale impostazione della manovra economica, ritenuta eccessivamente penalizzante nei confronti della piccola impresa e poco o nulla efficace sul versante del risanamento dei conti pubblici.Come si ricorderà, a livello territoriale l'Associazione promosse una serie di iniziative, prima fra tutte dell'assemblea tenutasi in Fiera in ottobre, dove oltre mille imprenditori ribadirono con forza, dopo averne conosciuto il contenuto, la ferma contrarietà della categoria nei confronti del provvedimento e la necessità di robuste correzioni di rotta. Molti di essi avrebbero poi partecipato anche alla grande manifestazione del 25 novembre a Milano.La legge è ora entrata in vigore e, a conclusione della lunga e combattiva attenzione che le ha dedicato, l'Assoartigiani vicentina ha ritenuto giusto e opportuno organizzare una serie di serate nel corso delle quali illustrare non solo la normativa agli imprenditori associati, ma anche ricordare quanto e come la "battaglia" ingaggiata dal sistema Confartigianato ha contribuito a renderla meno "indigesta". Sotto la denominazione "Finanziaria 2007: come è andata a finire", nell'arco di due mesi si svolgeranno così sette incontri.  Assieme ai dirigenti mandamentali, relatori tecnici saranno Giovanni Rigoni, responsabile del settore Fisco, e Andrea Rigotto, responsabile del settore Lavoro, chiamati a effettuare una panoramica chiara ed esauriente delle implicazioni concrete che la Finanziaria potrà avere sulla vita di ogni impresa. Il ciclo di incontri – tutti con inizio fissato alle 20.30 – si aprirà giovedì 8 febbraio a Vicenza (nella nuova sala convegni Assoartigiani) per il Comune capoluogo e quelli dell'hinterland (sino a Barbarano per la zona sud), mentre martedì 13 si sposterà ad Arzignano (in Villa Brusarosco) con invito esteso anche ai soci del Mandamento di Valdagno e dell'intera vallata del Chiampo. Giovedì 15 febbraio (presso l'Itis De Pretto) sarà poi il turno dell'area di Schio e di Malo, mercoledì 21 sarà la volta di Thiene anche per Arsiero e per la fascia pedemontana (appuntamento nella sede mandamentale di Thiene), mercoledì 28 febbraio toccherà poi a Lonigo (sala Convegni di Piazza Garibaldi) essere punto di ritrovo per l'Area Berica sino a Noventa. Il calendario di marzo si aprirà giovedì 1 con l'assemblea programmata a Bassano del Grappa (in Villa Ferrari-Spin di Romano D'Ezzelino), dove converranno anche i soci di Marostica e dintorni, mentre il ciclo si chiuderà il 6 marzo ad Asiago (presso la Sala della Reggenza della Comunità Montana) per tutti gli operatori dell'Altopiano dei Sette Comuni.


CONFARTIGIANATO IMPRESE VICENZA | Via Enrico Fermi,134 - 36100 Vicenza (Italia) | C.F. 80002410241 | REA VI-226266 | Tel. 0444.392300 | Fax 0444.961003 | Email: info@confartigianatovicenza.it | Pec: direzione.generale@artigiani.vi.legalmail.it | Privacy Policy | Cookie Policy | Informativa Privacy Infragruppo | Contenuti essenziali accordi di contitolarità | Copyright © FAIV