Inglese. Più facile impararlo divertendosi. Venerdì 10 John Peter Sloan presenta il percorso promosso dal DIH di Confartigianato Imprese Vicenza

Il Digital Innovation Hub (DIH) di Confartigianato Imprese Vicenza, con il supporto del Cesar, propone un corso di inglese, nuovo nei contenuti e nel metodo, che sarà presentato nell’incontro “English al lavoro show”, venerdì 10 maggio alle 20.45 al Centro Congressi di Via Fermi.
Partendo dal presupposto che “Sapere l’inglese è ormai indispensabile per ogni imprenditore, come per i suoi collaboratori, perché di fatto è una delle competenze trasversali fondamentali – spiega Cristian Veller, presidente della Categoria ICT di Confartigianato-, abbiamo voluto realizzare un percorso che ne favorisse la conoscenza. E così, a fronte anche delle esigenze e richieste dei nostri colleghi, abbiamo pensato di offrire un’opportunità formativa non convenzionale e coinvolgente avvalendosi della docenza di John Peter Sloan”.
Attore comico, autore e insegnante, noto volto televisivo, Sloan ha fatto dell’umorismo e del gioco un metodo di insegnamento. In effetti, divertendosi è più facile imparare, acquisire e fissare le nozioni. Vale per tutti gli studenti …. di qualsiasi età. Da un lato quindi utili strumenti per iniziare ‘da subito’ a comprendere la lingua, dall’altro alcune sane risate che ‘sbloccano’ gli studenti e rende loro più facile esporsi.
Dopo la presentazione di venerdì 10, è previsto l’avvio di tre percorsi di diversa difficoltà ognuno dei quali della durata di 30 ore con una lezione a settimana (dalle 18 alle 20). Il metodo adottato sarà quello del coinvolgimento attivo degli studenti (minimo 8 massimo 12).
Informazioni sul sito www.innovarti.it

Curriculum di John Peter Sloan
Di padre irlandese e madre inglese, all’età di 16 anni lascia l’Inghilterra e viaggia per l’Europa come cantante e chitarrista. Nel 1990 approda in Italia. Dal 2000 si dedica all’insegnamento della lingua inglese, per la quale propone un proprio metodo, nel quale gioca un ruolo determinante la componente ludica. Nel 2011 fonda la sua prima scuola (www.jpscuola.it) a Milano e nel 2013 apre una seconda sede a Roma. Nel 2007 diventa noto al pubblico milanese per alcuni spettacoli educativi in lingua inglese portati in scena al teatro Zelig, nell’ambito della rassegna Zelig in English. Scrive diversi spettacoli teatrali che lo vedono protagonista e regista, rivolti a studenti, stranieri che vivono in Italia o amanti della lingua inglese. Un’altra chiave didattica è quella dell’insegnamento attraverso articoli-lezioni in vena umoristica. Nel 2010 pubblica il libro Instant English, Edizioni Gribaudo. Seguono altre pubblicazioni di successo. In collaborazione con le pubblicazioni periodiche del gruppo la Repubblica/l’Espresso, e poi in collaborazione Corriere della Sera/la Gazzetta dello Sport, progetta e scrive collane di DVD e libretti per la divulgazione della lingua inglese.
In veste di comico, e opinionista, ha partecipato, a diverse trasmissioni televisive sulle reti RAI e Mediaset.