Incontro a Isola Vicentina per i lavori al Parco Via Vallorcola

4 gennaio 2020
di Davide Anastrelli

Incontro con la stampa e sopralluogo per l’inizio dei lavori di eliminazione delle barriere architettoniche dei tre ambiti (Area attrezzata Bosco della Guizza, Centro Naturalistico e Parco Via Vallorcola) a Isola Vicentina, voluto dall’Amministrazione comunale.

In rappresentanza del Comune erano presenti, oltre al sindaco Francesco Enrico Gonzo, il vicesindaco e assessore ai Lavori pubblici, alla Sicurezza e alla Collina Nicolas Cazzola, l’assessore al Sociale, all’Istruzione e al Lavoro Maria Bertoldo e l’assessore alla Cultura, allo Sport e alle Politiche Giovanili Francesco Castagna. Il sindaco ha spiegato che la conferenza stampa è stata voluta per informare dell’avvio lavori per totali 126 mila euro: l’intervento di eliminazione delle barriere architettoniche, che beneficia di un contributo del Ministero Sviluppo Economico, costa un importo pari a 90 mila euro, calcolato sulla base del numero di abitanti; i restanti 36 mila euro sono economie messe a disposizione dal Comune.
Gonzo ha ringraziato Confartigianato per la partecipazione, chiarendo ai presenti che la presenza dell’associazione è legata al fatto che si è attivata con una azione di contatto nei confronti delle Amministrazioni comunali per verificare il tipo di impiego e la destinazione delle somme derivanti dal contributo ministeriale, oltre che per sensibilizzare i Comuni nell’utilizzo di imprese del territorio, possibilmente artigiane. Come avvenuto in questo caso con l’affidamento diretto.
Era presente per Confartigianato Imprese, Mandamento di Vicenza, il Delegato comunale di Isola Vicentina Bruno Dal Monico, che ha commentato positivamente l’attività svolta dall’amministrazione che è riuscita a dare corso a quest’opera con contributi del MISE e con proprie economie. Ha poi voluto ringraziare il Comune per aver coinvolto imprese artigiane del territorio. In questo caso, la ditta esecutrice dei lavori è la Costruzioni Frigo Srl di Longare.
A spiegare il progetto gli architetti Emiliano Vettore e Lisanna Bassi di Greendev, studio associato incaricato per la progettazione.
Gli interventi sono di tre tipi: un primo agli impianti sportivi, con la creazione di percorsi con nuova pavimentazione anti trauma utilizzabile anche da ipovedenti per l’accesso a tre nuove giostrine; questo intervento servirà alla realizzazione di un vialetto di collegamento tra il parcheggio e la postazione delle giostre e la realizzazione di aree con giostrine inclusive. Gli altri due interventi saranno eseguiti nel Bosco della Guizza: il primo prevede la realizzazione di un parcheggio per disabili a lato dell’area attrezzata, allo scopo di agevolare l’accesso all’area pic-nic, con realizzazione di una rampa di collegamento tra parcheggio e aree tavoli – barbecue, la realizzazione di piazzole attrezzate con tavole e panchine inclusive, riqualificazione e adeguamento attrezzature area barbecue, e la realizzazione di un vialetto di collegamento tra il posto auto e il centro naturalistico.