IMPRESE DI PULIZIA

Prosegue a pieno ritmo il road-show delle imprese di pulizia

A fine gennaio, la Confartigianato Veneto, assieme alle altre organizzazioni artigiane, e le tre sigle sindacali della categoria imprese di pulizia, stanche di attendere le mille lungaggini proprie dei tavoli romani, si sono rimboccate le maniche ed hanno raggiunto un accordo regionale, unico nel panorama italiano che assicura ai dipendenti veneti un trattamento economico di garanzia (in altre parole un adeguamento salariale non più assicurato dal CCNL) e nel contempo rivitalizza il sistema regionale puntando sul salario di produttività e sulla bilateralità (EBAV) cui aderiscono oltre 500 imprese e 3.500 lavoratori del settore. “Con questo contratto – commenta Stefano Rampazzo, Presidente regionale di mestiere- abbiamo contribuito concretamente non solo ad offrire una nuova immagine alle imprese di pulizia ma ad aprire una fase nuova. Un tassello importante che si completa con la realizzazione del progetto “Impresa affidabile”, Una sorta di certificazione volontaria delle capacità organizzative e pratiche delle nostre imprese. Da qui la necessità di portare a conoscenza su territorio di questo new deal grazie ad un roadshow che ha già toccato le provincie di Padova e Treviso e si appresta a concludersi con l’appuntamento di Vicenza”.

Vedi date e programma degli incontri