• Home
  • News
  • TERRITORIO
  • VICENZA
  • Il Mandamento Confartigianato di Vicenza plaude alla scelta del Comune di Arcugnano di concedere contributi straordinari a fondo perduto all’imprenditoria locale

Il Mandamento Confartigianato di Vicenza plaude alla scelta del Comune di Arcugnano di concedere contributi straordinari a fondo perduto all’imprenditoria locale

16 luglio 2020
di Alessandra Matteazzi

La sollecitazione di Christian Voltolina, delegato Comunale di Confartigianato Imprese Vicenza, relativa all’individuazione di strumenti utili a sedare gli effetti economici sulle aziende derivanti dall’emergenza epidemiologica nel periodo di lockdown 2020 ha portato esiti positivi nel Comune di Arcugnano.

“Mi congratulo con la Giunta – dice Voltolina – e in particolare con il sindaco Paolo Pellizzari con il quale mi sono confrontato spesso per le aziende che rappresento nel territorio e soprattutto durante i mesi dell’emergenza pandemica per capire quali strumenti il Comune potesse utilizzare per sostenere, ove possibile, quelle imprese locali fortemente penalizzate dalla sospensione dell’attività per effetto del lockdown”.
Tant’è che lo scorso mese di giugno la Giunta Comunale di Arcugnano ha deliberato di istituire un fondo di solidarietà per le imprese in difficoltà per emergenza Covid19, erogando contributi a fondo perduto alle aziende del territorio con un numero di addetti non superiore a 9 e risultanti chiuse da decreto per l’emergenza da Covid19.
“Si tratta di una misura – conclude Voltolina -, volta a sostenere le attività del territorio comunale che prevede l’erogazione di un contributo per il 40% dell’ammontare dell’affitto fino a un massimo di 500 euro al mese per marzo- aprile – maggio 2020 e per la differenza rimanente a seguito della richiesta di riduzione di Tari relativamente ai mesi di lockdown.
Auspichiamo che questa lodevole azione messa in atto dal Comune di Arcugnano sia presa da esempio da altre amministrazioni della provincia; conscio che anche per i Comuni in questo momento è piuttosto complicato far quadrare i conti, l’erogazione di contributi che rimangano nel territorio come in questo caso comporta un valido sostegno alle imprese e all’economia locale”.

Nella foto, Christian Voltolina e Paolo Pellizzari durante un incontro pre-emergenza Covid-19