I FOTOGRAFI DELL’ASSOARTIGIANI DI VICENZA SONO TRA I PIU’ QUALIFICATI IN ITALIA

_x000D_
_x000D_
_x000D_
_x000D_
_x000D_
10/07/2006I FOTOGRAFI DELL’ASSOARTIGIANI DI VICENZA SONO TRA I PIU’ QUALIFICATI IN ITALIA_x000D_
In Europa le maggiori organizzazioni dei fotografi professionisti, compresa Confartigianato, hanno istituito la Federazione Europea dei Fotografi Professionisti, FEP, organizzazione deputata a certificare chi opera nel settore e la qualificazione europea, QEP, consiste perciò in uno dei più alti riconoscimenti ai quali aspirano gli operatori. In Italia, grazie alla volontà diretta di molti fotografi professionisti, è nata la qualificazione italiana, QIP, che fa capo al Fondo internazionale Orvieto Fotografia. La qualificazione italiana è una tappa necessaria perché un fotografo professionista possa partecipare al QEP. Così, la FEP e Orvieto Fotografia organizzano periodicamente delle sessioni d’esami rispettivamente per la qualificazione europea e quella italiana. Non sono prove facili, e in ogni sessione il numero dei fotografi che ottengono la qualifica è molto basso. Vicenza, sin dalla costituzione del sistema QEP, è una delle province col più alto numero di fotografi qualificati a testimonianza di come tale attestazione sia ritenuta da molti fotografi Assoartigiani un traguardo e una sfida importanti per la valorizzazione della professionalità.I fotografi vicentini che possono vantare la qualificazione italiana sono circa una decina, mentre sono ben otto, su poco meno di quaranta in totale, quelli in possesso del riconoscimento europeo. Gli ultimi sono stati assegnati a Sergio Mantello, QEP in advertising, e a Renato Dalla Vecchia, QIP in ritratto. Sergio Mantello, già QIP in advertising e QEP/QIP nel ritratto, raggiunge così il fotografo Silvano Chiappin per numero di qualifiche europee ottenute. Silvano Chiappin, infatti, oltre ad essere QEP nei settori del ritratto e del reportage, durante l’ultima edizione di Orvieto Fotografia ha ricevuto un particolare riconoscimento di livello internazionale, il Professional Photography Award 2006, per il suo lavoro di reportage svolto in Papua Nuova Guinea. Nel concorso internazionale, infine, Renato Dalla Vecchia è stato premiato con un riconoscimento speciale, sempre nella categoria reportage, per le sue immagini realizzate, insieme al collega Ruggero Zigliotto, in Ucraina nelle zone colpite dal disastro di Cernobyl.Vicenza si conferma, insomma, una provincia che può vantare significativi successi nel campo della fotografia professionale, e all’interno della categoria Assoartigiani è forte l’intenzione di promuovere maggiormente il sistema di qualificazione, in modo che la lista di fotografi vicentini "diplomati" possa allungarsi.