“Futuro Elettrizzante” ad Arzignano: sabato 12 si inaugura la colonnina di ricarica per auto elettriche grazie al progetto di Confartigianato condiviso con il Comune

Prosegue il cammino di “Futuro Elettrizzante”, l’iniziativa di Confartigianato Vicenza cha da tempo sostiene lo sviluppo della mobilità elettrica sostenibile, progetto cui ha già aderito la quasi totalità dei Comuni della provincia.

Tra i diversi impegni del progetto, infatti, c’è anche quello di creare proprio insieme ai Comuni una rete di punti di ricarica, aree di parcheggio gratuite e libera circolazione nelle ZTL ai veicoli non inquinanti.
Un nuovo tassello in questo senso verrà aggiunto sabato 12 settembre ad Arzignano dove, grazie alla collaborazione tra il locale Mandamento Confartigianato e il Comune, si concretizzerà l’accordo siglato per installare in centro città una colonnina di ricarica per i veicoli elettrici. Alle 10.30 è infatti prevista l’inaugurazione della postazione installata in Piazza Risorgimento: donata da Confartigianato, la “colonnina intelligente” Lampionet verrà accesa e contemporaneamente sarà anche possibile visionare alcune auto elettriche delle principali case automobilistiche – tra cui Audi, Bmw, Mitsubishi  – esposte per l’occasione in Piazza Campo Marzio, nello spazio adiacente alla fontana, nonché percorrere al volante di uno di quei mezzi – forniti dalle concessionarie AutoGemelli, Auto Vega, Ceccato Automobili e Velocity – un tratto delle vie di Arzignano, apprezzandone le qualità in termini di guidabilità, maneggevolezza, silenziosità e impatto zero.
“Crediamo molto nella mobilità alternativa – commenta il sindaco di Arzignano, Giorgio Gentilin-. Certo, le auto elettriche non sono ancora così diffuse, ma vogliamo lo stesso dare alla città un segnale, mettendo a disposizione un punto di ricarica in una zona centrale e facilmente accessibile. L’intenzione è di proseguire installando altri punti di carica, auspicando di vedere presto molte auto elettriche circolare per le nostre strade”.
“Quella che verrà inaugurata non è solo una presa elettrica –  aggiunge Guerrino Mazzocco, presidente del Mandamento Confartigianato di Arzignano- ma è parte di un progetto organico a cui stanno cominciando ad aderire anche altre amministrazioni civiche. Siamo convinti che il tema della mobilità elettrica rappresenti davvero un’opportunità per lo sviluppo delle nostre imprese. E fa piacere aver trovato un partner sensibile come il Comune di Arzignano, con cui proseguiamo un percorso di positivo dialogo: da parte nostra, infatti, c’è tutto l’interesse anche a sperimentare la movimentazione delle merci in centro su veicoli elettrici”.  
Dal canto suo Angelo Frigo, assessore ai Lavori Pubblici, evidenzia: “Nello scegliere Piazza Risorgimento abbiamo privilegiato fruibilità e accessibilità della colonnina. Una posizione centrale per dare visibilità all’iniziativa, ma allo stesso tempo facilmente collegabile alla rete elettrica, in modo da non dover eseguire lavori troppo invasivi nelle piazze, riducendo costi d’intervento e intendendo favorirne l’utilizzo”.
“Ringrazio Confartigianato per averci donato la colonnina elettrica – conclude il sindaco Gentilin -. Qualità di vita in città significa anche mobilità alternativa. E per la mia Amministrazione è una priorità”.
Dopo Arzignano, continuerà anche nei prossimi mesi l’installazione della rete sperimentale, e tutte le colonnine confluiranno nell’apposita applicazione dedicata. Per accedere all’utilizzo della colonnina di ricarica bisogna registrarsi sul sitohttp://www.futuroelettrizzante.it e, per attivare la presa elettrica, mandare un Sms al numero indicato nel display della stessa.


CONFARTIGIANATO IMPRESE VICENZA | Via Enrico Fermi,134 - 36100 Vicenza (Italia) | C.F. 80002410241 | REA VI-226266 | Tel. 0444.392300 | Fax 0444.961003 | Email: info@confartigianatovicenza.it | Pec: direzione.generale@artigiani.vi.legalmail.it | Privacy Policy | Cookie Policy | Informativa Privacy Infragruppo | Contenuti essenziali accordi di contitolarità | Copyright © FAIV