Skip to main content







Fondo di Solidarietà Bilaterale dell’Artigianato – FSBA 2024

FSBA è il Fondo di solidarietà bilaterale del comparto artigiano che eroga i trattamenti di integrazione salariale (cassa integrazione) in caso di sospensione o riduzione dell’orario di lavoro per difficoltà dell’impresa.
Sono destinatarie degli interventi FSBA le imprese artigiane non edili, indipendentemente dal numero di lavoratori dipendenti, inquadrate ai fini previdenziali con codice statistico contributivo (CSC) settore 4 e codice autorizzazione 7B. 
Dal 1° gennaio 2022 vi rientrano anche le imprese artigiane dell’indotto (> 15 dipendenti dell’ex influsso gestionale prevalente di cui all’art. 20, comma 1, lett. b) D.lgs. n. 148/15 – Messaggio INPS n. 2936/2022).

Il 14 dicembre 2022 gli organi direttivi del Fondo hanno approvato il nuovo Regolamento di funzionamento dello stesso a conclusione dell’iter di adeguamento alle disposizioni in materia di ammortizzatori sociali poste dalla legge n. 234/2021 (Leggi di Bilancio 2022). 
Il Regolamento è in vigore dal 1° gennaio 2023. 
Il 26 gennaio 2023 sono seguite le Procedure attuative del Regolamento che disciplinano le regole per richiedere le due prestazioni di sostegno al reddito (cassa integrazione) erogate dal Fondo: Assegno di integrazione salariale (AIS) e Assegno di integrazione salariale per ragioni straordinarie (ACIGS).


Assegno di integrazione salariale (AIS)

Prestazione richiedibile dalle imprese, rientranti nel campo di applicazione FSBA ed in regola con la relativa contribuzione di finanziamento, per le causali ordinarie (tutte le imprese ricomprese nel campo di applicazione) e straordinarie (solo imprese che occupano fino a 15 dipendenti – media semestrale).

Il 2 febbraio 2023 le Parti Sociali dell’artigianato veneto hanno sottoscritto l’Accordo Interconfederale che regola la procedura di informazione e consultazione sindacale valevole in Veneto e utilizzabile dai datori di lavoro per richiedere la prestazione dell’Assegno di integrazione salariale (AIS).
La procedura è valida anche per il 2024 (e per gli anni a venire).

Per la notizia completa clicca qui:
https://www.informaimpresa.it/item/fsba-accordo-interconfederale-regionale-2-febbraio-2023


Assegno di integrazione salariale per causali straordinarie (ACIGS)

Prestazione richiedibile dalle imprese, rientranti nel campo di applicazione FSBA ed in regola con la relativa contribuzione di finanziamento, che occupano più di 15 dipendenti (media semestrale) per le sole causali straordinarie di integrazione salariale ai sensi della normativa vigente (crisi aziendale, riorganizzazione aziendale, contratto di solidarietà). La prestazione è operativa dal 1° febbraio 2024.

Il 24 gennaio 2024 le Parti Sociali dell’artigianato veneto hanno sottoscritto l’Accordo Interconfederale che regola la procedura di informazione e consultazione sindacale valevole in Veneto e utilizzabile dai datori di lavoro per richiedere la prestazione dell’Assegno di integrazione salariale straordinario (ACIGS).
Per la notizia completa clicca qui.

Tutte le informazioni saranno prontamente pubblicate su questa pagina e sul notiziario tecnico InformaImpresa.


Documentazione

Assegno di integrazione salariale (AIS)

Assegno di integrazione salariale straordinario (ACIGS)