Fondo SIMEST per il sostegno alle imprese danneggiate dalla crisi ucraina

Apertura portale per presentazione domande: martedì 12 luglio 2022, ore 9
Chiusura portale: lunedì 31 ottobre 2022, ore 18

Vi informiamo che il Comitato Agevolazioni per l’amministrazione del Fondo 394/81 ha deliberato in data 31/5/2022 l’Intervento agevolativo a sostegno finanziario delle imprese, colpite dalla crisi Russia-Ucraina in corso 
La misura si rivolge alle imprese italiane che hanno realizzato, negli ultimi tre bilanci depositati, un fatturato medio, derivante da operazioni di esportazione diretta verso l’Ucraina e/o la Federazione Russa e/o la Bielorussia, pari ad almeno il 20 per cento del fatturato medio aziendale totale, per un periodo limitato, al fine di ovviare alla carenza di liquidità a cui devono far fronte, per il recupero delle quote del proprio fatturato estero perso e l’individuazione di nuovi mercati alternativi, per mantenere e salvaguardare la propria competitività sui mercati internazionali.
Si allega la circolare operativa in relazione alla misura che SIMEST metterà a disposizione delle aziende italiane interessate dalla Crisi Russia-Ucraina e vi segnaliamo che l‘apertura del portale per la presentazione delle domande è fissata il giorno 12 luglio p.v. alle ore 9 fino alle ore 18.00 del 31 ottobre 2022.
Si tratta di finanziamenti a tasso zero con un’eventuale quota a fondo perduto, in regime di Temporary Crisis Framework, fino al 40%.
Di seguito il link alla pagina del sito SIMEST per gli approfondimenti ed aggiornamenti sulle modalità di presentazione delle domande di finanziamento:
https://www.simest.it/finanziamenti-agevolati-per-le-imprese-esportatrici-colpite-dalla-crisi-in-ucraina
Vi segnaliamo inoltre che Confartigianato ha promosso la presentazione di emendamenti all’art. 18 del DL Aiuti riferito al “Fondo per il sostegno alle imprese danneggiate dalla crisi ucraina” al fine di integrare la previsione normativa e renderla più vicina alle esigenze delle nostre imprese.

Per ulteriori approfondimenti potete rivolgervi all’Ufficio Estero di Confartigianato Imprese Vicenza (ing. Vladi Riva   e-mail: v.riva@confartigianatovicenza.it  tel. 0444 168316)