Il CDA di Fidi Nordest nomina il nuovo presidente

È Alessandro Vicino, imprenditore di Sandrigo del settore della ceramica. “Continua l’impegno del Consorzio di Garanzia a sostegno delle imprese per agganciare la ripresa”

22 luglio 2021

Fidi Nordest, il Consorzio Fidi promosso da Confartigianato di Vicenza, da ieri ha un nuovo presidente: Alessandro Vicino, che succede a Luigino Bari che cessa il suo incarico per raggiunti limiti di mandato.

“Un doveroso grazie va a Bari per l’importante eredità che lascia e per l’impegno e la dedizione che ha prestato per molti anni a servizio e sostegno dei soci della Cooperativa, in particolar modo durante questo ultimo duro anno e mezzo – ha commentato a caldo il neo presidente Alessandro Vicino-. Grazie anche a Bari, oggi Fidi Nordest è uno dei primi confidi d’ Italia al servizio delle piccole e medie imprese che conta al suo attivo 16 mila soci e oltre 200 milioni di garanzie sui finanziamenti”.
“L’ attività di Fidi Nordest negli ultimi anni – prosegue Vicino- ha visto una graduale e costante crescita in tutte le province del Veneto e lo sviluppo di una importante esperienza anche in Puglia grazie a un accordo con il Confidi Pugliese dell’Artigianato. Con la pandemia sono purtroppo cambiate le priorità e gli impegni futuri dei Consorzi fidi. Prima di tutto dovremo concentrare le nostre energie verso le imprese più vulnerabili che per necessità hanno dovuto sospendere i pagamenti grazie a moratorie e proroghe agevolate introdotte dai diversi Decreti del Governo. Se da una parte questi hanno permesso alle imprese di superare il difficile momento del lockdown, oggi queste si trovano a dover far fronte a numerosi pagamenti senza poter contare su una ripresa sostenuta dell’attività”.
“Un’ulteriore sfida ci vedrà impegnati nel sostegno alle imprese, tramite una rinnovata operatività nella concessione di garanzie per la liquidità e gli investimenti, nel delicato momento del rilancio, per favorire e intercettare la ripresa – continua Vicino-. In questo senso, considerato anche il necessario cambio di paradigma che molte aziende dovranno adottare, sarà nostro compito proporre prodotti e progetti propri dei Confidi per il sostegno economico e finanziario delle imprese”.
“Il nostro confidi – conclude Vicino- è pronto a sostenere ed affiancare le imprese socie in questo nuovo cammino con tutti i suoi consulenti presenti ogni giorno nelle sedi territoriali di Confartigianato Imprese Vicenza”.

Curriculum vitae
Nato a Sandrigo 57 anni fa, un diploma di perito commerciale ad indirizzo commercio estero, sposato, padre di due figli, Alessandro Vicino appartiene ad una famiglia artigiana del settore porcellane. Un’attività di cui, dopo aver assolto al servizio militare, prende le redini condividendo la conduzione societaria con le sorelle.
All’impegno in azienda ben presto Vicino decide di affiancare quello in Confartigianato iniziando con la frequenza della Scuola di Politica ed Economia nel triennio 2008/2011. Successivamente entra in uno dei Comitati tecnici Consultivi di Vicenza dell’allora Artigianfidi. In seno alla categoria Ceramica e Vetro viene eletto rappresentante Mandamentale per Vicenza (carica che ricopre dal 2012) e dal 2016 ne è vicepresidente provinciale. Pluriennale anche l’impegno nel Comitato Ceramica e Vetro in Ebav, ente bilaterale.
Nel 2018 è chiamato a rappresentare Confartigianato nel Consiglio di Amministrazione di Fidi Nordest entrando fin da subito a far parte del Comitato Esecutivo e diventandone vice presidente nel 2020.


CONFARTIGIANATO IMPRESE VICENZA | Via Enrico Fermi,134 - 36100 Vicenza (Italia) | C.F. 80002410241 | REA VI-226266 | Tel. 0444.392300 | Fax 0444.961003 | Email: info@confartigianatovicenza.it | Pec: direzione.generale@artigiani.vi.legalmail.it | Privacy Policy | Cookie Policy | Informativa Privacy Infragruppo | Contenuti essenziali accordi di contitolarità | Copyright © FAIV