Tre emendamenti proposti per aiutare le aziende del Sistema Comunicazione

Alla formulazione hanno direttamente e fortemente partecipato anche i rappresentanti vicentini

7 giugno 2021

Il Sistema Comunicazione di Confartigianato ha avanzato una proposta di emendamento al Decreto Sostegni-bis, alla formulazione della quale hanno direttamente e fortemente partecipato anche i rappresentanti vicentini Roberta Cozza, presidente dei Fotografi, e Silvia Pasquariello della Categoria Comunicazione.
Si tratta di una posposta di emendamento al Decreto Legge 73/2021, cosiddetto “Sostegni-bis”, in materia di “Misure urgenti connesse all’emergenza da COVID-19, per le imprese, il lavoro, i giovani, la salute e i servizi territoriali”.

Nell’ambito dell’iter di conversione in legge del provvedimento, Confartigianato ha promosso la presentazione di tre emendamenti volti a favorire – attraverso interventi differenziati – il rilancio delle attività di stampa e in particolare:

  • All’art. 67 “Misure urgenti a sostegno della filiera della stampa e investimenti Pubblicitari”, inerente il credito di imposta sulla pubblicità, ai prodotti realizzati dalle imprese della filiera della comunicazione
  • dopo l’art. 11, richiesta di inserimento dell’articolo aggiuntivo “Aliquota IVA ridotta per la stampa su supporti riciclati”, volto ad agevolare il percorso delle imprese impegnate in azioni ‘green’ finalizzate a ridurre l’impatto ambientale delle loro attività
  • Sempre dopo l’art.11, richiesta di inserimento dell’articolo aggiuntivo “Tax credit cerimonie” volto a favorire il rilancio delle attività della grafica e della fotografia nell’ambito della realizzazione ed organizzazione di cerimonie, attraverso la previsione di un’agevolazione rivolta alle famiglie, sotto forma di credito di imposta, per gli anni 2021 e 2022.